IL nostro gruppo ha interrogato l'Amministrazione  su questo argomento. Sono curioso di conoscere il vostro pensiero.

ALL'ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI DI BORGOTARO

Interrogazione a risposta scritta

Oggetto: Pavimentazione in porfido del Centro storico

Ogni cittadino borgotarese ci richiama giustamente sullo stato vergognoso della pavimentazione in porfido delle vie del Centro storico.

Fin dalla sua posa in opera, fu fatto da noi notare che i lavori di questo importantissimo intervento si stavano svolgendo con numerose criticità e che perciò si sarebbe dovuto alzare molto la vigilanza sulla loro esecuzione.

Fummo, come al solito, trattati con sufficienza e, per queste ragioni, a lavori ultimati, non abbiamo ritenuto di dover presenziare alla loro inaugurazione.

Dopo alcuni mesi, all'emergere delle prime falle, resesi sempre più evidenti col passare del tempo, abbiamo interrogato l'Amministrazione, ripetutamente, per avere adeguate spiegazioni.

Nell'ultima risposta c'era stato detto che era in corso un contenzioso tecnico-giudiziario tra il comune e la ditta esecutrice, per accertare le responsabilità di quei lavori che, visto l'esito, anche l'Amministrazione concordava che fossero stati fatti veramente male.

Da allora, ormai è trascorso diverso tempo, non abbiamo saputo più nulla, come se tutto fosse passato in cavalleria.

Perciò interroghiamo ancora una volta l'Assessore ai Lavori Pubblici per sapere se non ritenga di dover intervenire urgentemente per far sistemare alcuni punti delle vie addirittura pericolosi sia per i pedoni che per i mezzi di trasporto; INOLTRE PER SAPERE SE SONO STATE FINALMENTE ACCERTATE QUELLE RESPONSABILITA' DI CUI TUTTI I NOSTRI CONCITTADINI DEVONO ESSERE PORTATI A CONOSCENZA.

I Consiglieri del Gruppo Borgotaro Verso un nuovo futuro

Federico Rolandi, Salvatore Vignali, Rodolfo Marchini

Risposta di lorella aviano 15:09 - 14/02/10

Credo che se ci sono dei punti pericolosi, dovere dell'Amministrazione sia di porre rimedio con la massima urgenza .. il contenzioso e a chi addebitare i lavori di ripristino li risolvano poi, in un secondo tempo .. con i tempi che il contenzioso richiede

 
Risposta di Remo Ponzini 11:58 - 15/02/10

Caro Prof,  hai toccato un tasto dolentissimo che riguarda la corretta gestione del denaro pubblico e che dovrebbe essere l'obiettivo primario dei nostri pubblici amministratori. Ma la realtà è ben diversa ed è sufficiente volgere lo sguardo per le vie dei nostri paesi per constatare che il bene collettivo viene troppo spesso disatteso. Il caso specifico che ci hai sottoposto è particolarmente clamoroso in quanto si tratta della Via Principale di Borgotaro dove ... inciampiamo un po tutti quasi con cadenza quotidiana. Io stesso ho potuto constatarlo " de visu " ripetutamente. Di conseguenza la vostra  interrogazione è il classico esempio di una opposizione coscienziosa e responsabile. Aggiungerei che l'intera cittadinanza, compresi quelli che hanno sostenuto l'attuale amministrazione , dovrebbe condividere il vostro operato e schierarsi al vostro fianco nell'esigere e pretendere, oltre a risposte chiare e sollecite, anche provvedimenti adeguati se fossero evidenziate inadempienze della ditta esecutrice dei lavori.
Cordiali saluti. 

 
Risposta di PK 19:13 - 16/02/10

mi scusi prof.,
il porfido, la piscina, la ferrovia, il ponte, i parcheggi, la strada, le righe blu ecc. ecc.

ma voi dove eravate fino ad oggi?

vuoi vedere che ci sono elezioni in vista!

Risposta di scivolosissimevolmente 17:12 - 17/02/10

gentile PK,
a proposito dei temi suddetti, dove eravate anche voi? a parte criticare, di formulazioni propositive da parte della lega mi pare di averne viste poche (se non vogliamo considerare tali alcuni sproloqui riguardo fantasmagoriche moschee). Campagna elettorale anche per voi?

Risposta di PK 08:49 - 18/02/10

La Lega è praticamente l'opposizione dell'opposizione, senza rappresentati nel palazzo comunale.
Per scelta, scelta ancor più giustificata da questo quadriennio capeggiato dall'illustre Prof., con i voti dati e poi smentiti con la scusa che non avevano ben compreso (righe blu), con le proteste silenziose, inutili e prive di una qualsiasi utilità.

Volete un argomento serio, bene, parliamo dell'argine in sponda destra Taro, anche chi non ha il minimo di conoscenza idraulica potra comprendere che sarà un ennesimo sfregio all'ambiente.

I vari problemi del lavoro, la necessità di portare l'attenzione alle industrie artigianali della zona, l'abbandono e l'inefficienza dei trasporti ferroviari non sono cosa che illustriamo da qualche mese :-)

Ma una opposizione dell'opposizione non ha voce, non venire a chiedere a noi perché non abbiamo fatto nulla, chiedilo a coloro che seppur eletti dormivano.

Parliamo di cosa s'è fatto per la prevenzione del dissesto idrogeologico, discutiamo dei finanziamenti erogati ad alcuni enti e dei lavori eseguiti.

Abbiamo il coraggio di dire che carrozzoni come la CM non servono, e chi afferma il contrario mi faccia, per cortesia, un esempio pratico e concreto di progetto eseguito.

Mi si spieghi perché la gestione RSU è stata assegnata a M2000, stesso ente di cui non si riesce a conoscere le spettanze erogate ai dirigenti politici.

Affettuosamente

PK 

 
Risposta di Andrea 19:18 - 17/02/10

I soldi pubblici spesi a Borgotaro per buona parte, e per buona intendo un 70 %, sono stati spesi malamente. Tipica sorte dei soldi pubblici in Italia.

Lungi da me elogiare l' attuale amministrazione del Borgo, ma quello che voglio dire è che per basare una futura campagna elettorale sugli errori dell' attuale amministrazione nella gestione finanziaria, sia necessario dimostrare che se vi sarà un cambio di schieramento in Piazza Manara le cose cambieranno.

E questo, secondo me, l' attuale minoranza di Borgotaro non lo riuscirà a fare, vuoi perchè cosa assai difficile nel nostro paese, vuoi perchè i soggetti non suscitano particolari fiducie, in tal senso, nella popolazione borgotarese.

Per come la vedo io, le prossime elezioni, saranno l' ennesima assurda vittoria dello schieramento di maggioranza, che dopo un decennio di dormiveglia (più dormi che veglia) politica, riesce ancora con i soliti noti meccanismi a convincere la gente del Borgo. Un discorso tipico da Bar quando si parla di politica locale è : "Sti chi i'n fan nieint, cu'ietri i fan pegiu" (questi non fanno nulla ma gli altri farebbero peggio).
Se i personaggi di centro destra non mettono un pò da parte l' orgoglio e loro stessi, non si va da nessuna parte, ne loro, ne la Valtaro. La gente vuole faccie nuove, faccie pulite, magari che non siano neanche politici e che la politica non gli interessi, magari anche che vengano da via, ma così.

Siamo in un Comune dove l'unico "ente" che funziona, che si sviluppa, che porta soldi è il Comitato di Carnevale (sembra una barzelletta).

Sono due cose estremamente diverse, ma se il Comune avesse l' inventiva, la voglia e l' entusiasmo di un "insignificante" Comitato di carnevale chissa dove potremmo essere.

E invece nel 2010 siamo ancora qui a guardare la destra e la sinistra, a fare demagogia, io faccio così perche loro fanno cosà, a chiedere i posti di lavoro ai politici per il voto, e tanto la montagna va a rotoli.

Risposta di Fausto 12:34 - 18/02/10

Mi allineo, e devo dire che da borgotarese infatti stimo quei ragazzi che si dedicano al carnevale con tanta dedizione e capacità.

Ma c'è un motivo per il quale hanno successo, ci si sono messi ed hanno fatto ed hanno dimostrato. A lavori finiti magari hanno anche chiesto una mano, questo non lo so, però so che di solito al politico quando gli dai la pappa pronta mica la rifiuta.

Quando parli delle cariche politiche del Borgo sembra sempre di parlare di chi sa chi!!! come se il sindaco del borgo fosse il presidente della repubblica, come se quei ruoli fossero per grazia ricevuta assegnati vita natural durante... sono le persone ad ogni elezione che li votano, perciò ogni volta può essere quella giusta.

I giovani non si propongono per paura di esporsi, ma in realtà ci auto escludiamo e lasciamo un bel letto spianato su cui addormentarsi fino a quando non suona la sveglia delle elezioni successive.

Se qualcuno dei ragazzi che oranizzano il carnevale si volesse proporre non ha che da farlo.

Io guardo i fatti e loro sono stati in grado di programmare e realizzare, godono della mia stima molto di più di chi è in palazzo ora (parlo a livello amministrativo, e non personale perchè sotto quel profilo non posso e non voglio giudicare nessuno).

Lo ripeto che io, per quanto possa servire, e per il tempo che ho a disposizione darei il mio supporto.

 

Risposta di Rodolfo Marchini 16:42 - 18/02/10

Fausto ha ragione: se ci fosse qualche figura del Comitato del Carnevale intenzionata a candidarsi per amministrare Borgotaro, il paese ne trarrebbe vantaggio in termini di fantasia creativa e propositiva. Personalmente ho fatto e continuo a fare i complimenti per il loro lavoro e sono orgoglioso di poter dire che, quando il Comitato del Carnevale faceva i primi passi, la Comunità Montana lo sostenne, anche finanziariamente, per volontà di Gabriella Olari, Luigi Ferrari, e dal sottoscritto. Fummo molto criticati, ma io credo che ne sia valsa la pena. Ora viaggiano ampiamente con le loro gambe e fanno cose egregie.

Ciò detto, non riesco a capire le critiche di Pk, che alcuni forumisti conoscono come politico della Lega, ma che io non ho il piacere di conoscere. Ebbene, Pk ci critica perchè stiamo sollevando una serie di argomenti, alcuni in chiave critica, altri come proposte. Ci chiede dove eravamo. Gli voglio ricordare che il gruppo di Borgotaro verso un nuovo futuro ha fatto Opposizione da subito, sia in modo critico che costruttivo. Sono tre anni che critichiamo il modo di ristrutturare il Ponte di S. Rocco, per ragioni esecutive, statiche e architettoniche. Ci siamo sempre battuti per sollecitare un maggior controllo dei lavori pubblici in genere e in particolare abbiamo sostenuto la vigilanza sui lavori del Centro storico,

Abbiamo proposto diverse azioni per rilanciare il lavoro, l'occupazione e lo sviluppo del territorio. Sui dissesti idrogeologici abbiamo sempre indicato una necessaria opera di prevenzione. Ma io non credo di dover fare l'avvocato d'ufficio delle nostre azioni. E non credo che sia utile la polemica fine a se stessa. Perchè se parliamo di elezioni, ogni anno ce n'è una e dunque motivo per affrontare le questioni ora sollevate l'avremmo avuto anche l'hanno scorso e l'hanno prima.

A mio parere, faresti meglio a entrare nel merito dell'argomento proposto, oppure potresti portare altri argomenti su cui confrontarci.

Tu parli dell'argine in dx Taro. Ma a cosa ti riferisci? All'argine fatto per la cosiddetta Superstrada? Puoi sempre lanciare l'argomento su cui discutere. La stessa cosa vale per il dissesto idrogeologico, uno dei problemi più gravi che insieme alla questione del lavoro sarebbe urgente affrontare.

La positività di questo forum sta nella sua massima apertura.  

Risposta di PK 10:22 - 19/02/10

In primo luogo, quando si fa emergere un problema, quando ci si fa paladini di un idea la si difende fino in fondo e accorgendosi di aver sbagliato si fa ammenda, sicuramente non si scappa.

Vi siete ritirati sui monti per parecchi mesi, e come molti avevano previsto, siete tornati solo per nominare il vostro rappresentante in CM.

Già questo vi etichetta.

Le tematiche che sta affrontando in questi giorni non sono fatti emersi la settimana scorsa, sono situazioni di cui s'è sicuramente discusso in consiglio, situazioni che dovevano essere affrontate e rese pubbliche già da tempo, su cui voi dovevate fare il vostro lavoro, lavoro che se non erro prosegue in modo continuativo da parecchi anni, quasi una professione.

Le ricordo solo un argomento, pensi alla situazione di dissesto di Valmozzola, potenzialmente può evolvere in un fenomeno tipo quello di Maierato, e sulla proposta (palesemente elettorale) di finanziare l'intervento con 15mila euro, ma ha idea di cosa si può fare con "ben" 15 mila euro?.... Nessuna voce s'è levata, noi ci siamo e più che scriverlo qua non ho idea di cosa potremmo fare, o meglio abbiamo fatto e come per magia a Valmozzola si sono presentati tutte le nobili teste del Comune, Provincia e Regione, e l'opposizione... NP.

L'arginatura in destra Taro, è il progetto collegato alla famosa passerella, e anche li ne avremmo da dire, opera completamente superflua, semplicemente un altro muro.

Infine, se l'unica cosa positiva di 'sto comune è il carnevale... siamo messi bene.

PK

Risposta di Rodolfo Marchini 11:33 - 19/02/10

Noto che lei insiste nella personale polemica col sottoscritto e col nostro gruppo consiliare. Ci imputa una questione di metodo. Potrebbe aver ragione lei. Noi abbiamo scelto la strada della protesta forte, non dell'abbandono. Tant'è vero che non abbiamo mollato l'osso, come si dice. Purtroppo noi ci siamo sentiti, con la querela che ci è stata intentata contro, privati della nostra libertà, sul piano morale e lo abbiamo voluto denunciare alla pubblica opinione. Ha avuto esito negativo, come sostiene lei? Può essere. In tal caso avremmo sbagliato. Se ionvece l'opinione pubblica comprenderà che questa Amministrazione borgotarese è totalmente incapace, per le cose che sostiene lei, ma anche perchè non sa nemmeno distinguere se un avversario politico sta facendo il suo dovere di oppositore oppure trascende nell'illecito, allora avremmo, parzialmente ottenuto uno scopo.

Sull'argine di cui lei parla non si è ancora discusso, poichè trattasi di progetto esecutivo di competenza della Giunta. Io la ringrazio dell'informazione e mi farò carico di affrontare il problema.

Sulle critiche che ci fa per le interferenze elettoralistiche, le ribadisco che le elezioni ci sono ogni anno, dunque...

Invece è vero che, essendo rimasti fuori dal Consiglio per molti mesi, abbiamo accumulato un po' di arretrati che dobbiamo smaltire. Ma dirci che abbiamo dormito, è un po' ingeneroso.

Sul porfido, poi che cosa hai da dire, se posso darti del tu. E siccome vedo che segui molto attentamente le nostre "imprese", ti ricordi quante volte abbiamo interrogato la Giunta su questo argomento? e sul Ponte di S. Rocco e sugli altri lavori pubblici che gridano vendetta.

E poi vorrei sentire la tua opinione sulla vicenda dell'Appennino. Ma forse chiedo troppo.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018