Visti gli importanti contenuti della relazione del "Bilancio di Previsione", presentata durante il Consiglio Comunale del 18 Febbbraio 2010, mi sembrava cosa utile portare a conoscenza della popolazione bedoniese questo documento programmatico.
Tra i vari contenuti: l'andamento della crisi economica; il dissesto idrogeologico che ha colpito il Comune in questi mesi; gli interventi che riguarderanno le nuove opere del capoluogo e delle frazioni; le agevolazioni riservate alle categorie artigiane; le nuove iniziative turistiche; del commercio locale e tanto altro...

Risposta di lorella aviano 13:17 - 19/02/10

Grazie Gigi! Molto interessante questo documento, ancora un plauso all'amministrazione comunale di Bedonia per come si stà muovendo.

 
Risposta di Luciano S. 13:27 - 19/02/10

Interessante. E' la prima volta che leggo un bilancio.

 
Risposta di Cristina Vincenzi 14:40 - 19/02/10

Grazie a Gigi e all'Amm.ne Comunale di Bedonia per la tasparenza sino ad ora dimostrata nei confronti dei lettori del Forum e dei cittadini. 

 
Risposta di GIANCARLO 17:19 - 19/02/10

COMPLIMENTI

 
Risposta di Riccardo 11:29 - 20/02/10

Questa su chiama trasparenza. Perchè mai non si è fatta prima, sono o non sono bilanci pubblici? Un plauso a questa nuova amministrazione.

 
Risposta di Remo Ponzini 15:51 - 20/02/10

Grazie all'ospitalità del ns. Gigi abbiamo potuto prendere visione delle principali voci del programma della nuova Amm.ne Comunale.

L'intera esposizione del bilancio avrebbe richiesto una stesura complessa e macchinosa di dati rendendone difficoltosa la lettura a coloro che non ne sono avvezzi.

Penso che tutta la popolazione si auguri che possa essere realizzato nella sua interezza.

E' senz'altro ambizioso e gravoso. L'impegno finanziario è considerevole sia nel breve che nel lungo termine

Direi che diventa indispensabile il supporto che dovrebbero fornirci la Fondazione della Cassa di Risparmio di Parma con donazioni, la Regione Emilia Romagna con contributi e la Cassa Depositi e Prestiti con la concessione di mutui.

Mi auguro che anche l'opposizione si affacci su questo sito esponendoci le proprie riflessioni, le eventuali critiche e tutto quello che riterrà opportuno sciorinare e contrapporre.  

Risposta di Emanuele M. 23:21 - 01/03/10

Ho letto il documento e l'ho trovato utile ed interessante; condivisibili le scelte.

Piacevolmente sorpreso di questo sforzo di comunicazione che aggiunge altro lavoro alle normali attività amministrative di un piccolo comune come il nostro.

Bravi.

 
Risposta di Claudio Agazzi 21:53 - 25/03/10

Cercherò di non essere breve.

L’avevo letto, il documento intendo, il documento postato da Gigi qui sul forum, il “Piano generale di sviluppo” prodotto dall’attuale amministrazione comunale di Bedonia.
Ho anche letto i commenti favorevoli dei colleghi navigatori. Oggi l’ho riletto tutto.

Mi spiace ma io non sono per nulla d’accordo sui giudizi dati.

Sono dispiaciuto per come Gianpaolo Serpagli abbia utilizzato un documento, che dovrebbe servire a tracciare un percorso di lavoro per il nostro comune, come arma di battaglia politica nazionale. Penso si potesse evitare. Dire che il governo non ha fatto nulla per alleviare le difficoltà delle famiglie dovute alla crisi finanziaria, se non incitare all’ottimismo, al contrario degli altri stati mi sa tanto di “Travagliata” fuori luogo.

Dire che lo stato ha ridotto i trasferimenti ai comuni, che oltre a questo calo dei trasferimenti ci sono state spese aggiuntive per le grandi nevicate e dire allo stesso tempo che Bedonia è uno dei pochi comuni che riesce a ridurre le tasse ha davvero del miracoloso. Come avete fatto?

Dire che lo stato ha tolto l’ICI sulla prima casa promettendo trasferimenti ma che lo stato stesso in un primo momento non ha mantenuto la promessa della restituzione integrale...ma solo in un secondo momento, cosa voleva far intendere, a cosa serviva?

Dire che l’attuale governo, attraverso la politica sul federalismo, “va a togliere quella che è, riconosciuta da tutti (tutti chi?), una caratteristica fondante dei comuni italiani: la partecipazione democratica alla vita della comunità”, mi lascia molto perplesso, e mi fermo qui.

Solo dialettica politica.

Sono partito dal bilancio perché mi ha colpito la contaminazione politica. Contaminazione che non è presente nell’intervento del Sindaco.
Però caso Sindaco, caro Carlo, tu hai tutto il mio supporto e lo sai che non sono solo parole ma cavolo ti sembra che questo “Piano generale di sviluppo” contenga una minima traccia di progetto lungimirante capace di risollevare le sorti di questo paese?

Ti dico subito che a parte i toni un po’ forti che magari uso non voglio apparire assolutamente arrogante e come sempre dico, rispetto il tuo lavoro, quello degli assessori e ovviamente anche quello di Gianpaolo appena citato sopra, perché dedicate tempo a tutti noi. Quindi prima di tutto grazie.

Ma, tornando ai toni duri, davvero dobbiamo leggere in questo documento una sterzata vigorosa rispetto al passato? Io sono contento per le iniziative che hai tracciato: la sistemazione dell’area Breia, la sistemazione di alcune vie del paese, La Sampdoria, le iniziative per il sociale. Sono anche contento per alcune iniziative che mi trovano scettico: il nuovo indirizzo all’IPSIA e il Mercato Naturale. Scettico non per l’idea ma per la fattibilità. Sono contento, ma diamine mi aspettavo molto di più da voi. Leggi per bene le mie parole, non vogliono essere negative, ma se non lo fate voi, giovani, forti, capaci, chi lo può fare? Di più intendo.

La copertura della piscina ad esempio oltre a piacermi la vedo anche propedeutica a mantenere qualche posto di lavoro, una famiglia tra estate inverno e camping potrebbe, con una corretta gestione, anche viverci.
PS non ho visto traccia del camping nel documento, va bene così, non è direi proprio invitante eh?
Anche la cartina dei sentieri come il corso per le guide è ottimo, una giusta valorizzazione del territorio.

Ma pensate che basti a SCONFIGGERE la tendenza allo spopolamento della valle? Magari non lo pensate neppure voi amministratori ma allo stesso tempo non avete osato di più.

A me non piace solo criticare (anche se spero le leggiate come critiche costruttive), piace anche apportare. Uno dei primi post di questo forum è stato il mio: “Concorso creativo di IDEE”. Tra le idee che avevo proposto ce n’era una: TRE COMUNI IN UNO che penso poteva essere un primo passo per una corretta gestione delle risorse, un risparmio concreto (c’è chi a regime parla di 500.000 Euro) e quindi una fonte per un investimento strategico per il nostro futuro.
Ho accennato alla creazione di un ufficio autonomo per lo sviluppo, gestito da un dirigente di comprovata esperienza (non un amico di amici) che ricerchi capitali per chi vuole investire localmente e capitalisti per chi vuole venire ad investire qui. Ufficio ampiamente pagato con il risparmio dell’accorpamento dei tre comuni. Ho anche parlato di scuola di pietra, un esigenza per molti che negli anni, oltre a creare prestigio, potrebbe creare occupazione e portare popolazione in zona. Ho parlato del consorzio Bed&Breakfast in grado di recuperare il patrimonio architettonico locale, in grado di creare posti letto, in grado di creare occupazione.

Patrizia Tagliavini aveva aggiunto la bellissima idea di un museo che possa raccogliere le opere degli scultori locali con corsi di restauro della pietra e altro. Anche questo un ottimo strumento integrabile nel progetto scuola della pietra: investimenti, occupazioni, materiale per il dirigente dell’ufficio sviluppo che dovrebbe andare in giro a cercare i fondi per la realizzazione.

Chissà quante idee ci sono nelle migliaia di teste presenti in valle ma voi non avete colto lo spunto dato: far partecipare la gente anche con le sole idee, IL CONCORSO CREATIVO DI IDEE. Oppure l’avete colto ma non vi ha interessato.

Caro Carlo, caro Gianpaolo, cari amministratori, avete un po’ di memoria? Passeggiate per i nostri paesi? Le guardate le nostre case? Vi pare che scrivendo un documento che denigra si preoccupa di denigrare il Governo, si possa fare in modo che in queste valli ci sia della gente che torna a viverci? Quello che avete proposto è un’ottima e ripeto ottima attività di ordinaria amministrazione. Io vorrei la straordinaria.

Grazie
Claudio Agazzi

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018