Qualcuno di voi sa qualcosa di più di un nuovo impianto di combustione che verrà presumibilmente pozionato dalle piscine di Bedonia..?sento delle voci in paese ma non ho ben capito di che cosa si tratta..ho sentito di sfuggita anche qualche malumore ma non avendo bene presente il problema mi piacerebbe da cittadino saperne di più..

Risposta di Marco 12:29 - 18/04/12

Personalmente consiglierei di fare la centrale in una zona lontana dalle case abitate

Risposta di Ki bus a sto convento 13:22 - 18/04/12

Voci di paese non controllate parlano di piccola centrale a combustione con olio di colza per riscaldare la vicina piscina e produrre anche energia elettrica con ovvio introito annuale per il Comune!!!!!
E' ormai chiaro che i comuni sono costretti a forme di autofinanziamento tramite queste possibile "fonti" finanziarie aggiunte, solo che in questo caso la piccola centrale è troppo vicina alla zona residenziale e quindi è sicura e giustificata la possibile onda di protesta dei confinanti!!!
Tutto da dimostrare i rischi di inquinamento ambientale anche perchè parliamo pur sempre di una combustione!!!
Ci saranno le solite polemiche tra pubblico e privato e vedremo cosa succederà!!!

 
Risposta di Elena C. 12:23 - 25/04/12

Perchè bisogna costruirla in una zona con case vicine?
Quali sono i benefici e quali sono i danni che può provocare a noi cittadini?
Grazie per la risposta

Risposta di MA TU GUARDA 18:42 - 28/04/12
Risposta di Quasi arrabbiato 09:45 - 29/04/12

Buon giorno, non sono di Bedonia, ma vedo che i problemi comuni non mancano, tra eolico centrali varie siamo arrivati ad un livello insostenibile. Il vero problema è che le amministrazioni indebitate più o meno pesantemente non riescono a far fronte alle nuove esigenze, allora il primo malfattore che arriva e promette un pò di soldini fa cascare tutti gli assetati nella rete....
io chiedo questo:
Siamo in Italia, abbiamo uno dei centri per la ricerca riconosciuto e stimato a livello mondiale come il CNR, sapete che non ha un costo impossibile far fare da loro un programma energetico serio ed veramente eco-sostenibile? perchè non ci mettiamo tutti insieme allo scoperto e convinciamo le varie amministrazioni tra berceto e tornolo, compreso albareto etc..etc.. ad appoggiarsi a tale struttura..? investendo poche migliaia di euro ti danno un progetto chiavi in mano che porta attraverso un programma ben stabilito diluito negli anni, l' esatto bisogno energetico, il modo per raggiungerlo con le energie alternative, quanto surplus di energia si può produrre per ricavarne i profitti, quanta gente e quali persone locali bisogna impiegare per raggiungere questi obbiettivi, quanti posti lavoro futuri si possono creare intorno a questo tipo di energia... tutto questo fatto in modo chiaro, pulito e nel più pieno rispetto di persone e cose chiaramente...
qui invece si continua a lasciare in mano le soluzioni a gente impreparata, affamata e senza scrupoli tutto per il dio denaro che non tiene conto delle povere anime..
vogliamo provarci?
é un impegno grosso quello di cambiare la testa a certa gente ma se così non facciamo è scontato che ci riduciamo a diventare sempre più aridi e quindi facilmente ricattabili da parte di speculatori...

P.S. se non vado errando il programma energetico della california lo anno fatto loro!!!!
per mettere insieme un progetto decente bastano veramente poche migliaia di euro....
troviamoci attraverso i furum e cerchiamo di ridare un po' di dignità alla nostra valle...
buona giornata..

Risposta di Niki 18:44 - 30/04/12

Il vero problema è che basta informarsi un pò facendo semplici ricerche sul web sulle centrali ad olio di colza e vedere quello che è successo in altre parti d'Italia!!!

C'è il rischio delle NANOPARTICELLE emesse dall'impianto e non trattenute da nessun tipo di filtro presente in commercio!!!

E' questo il vero problema .......

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018