Può essere che il servizio fosse nel cassetto da qualche mese, può essere che il buon Previ legga solo la PRAVDA, può pure essere che le serpentiniti di Roccamurata blocchino il segnale di TV Parma, o forse è cacciato indietro dagli infrasuoni dei generatori eolici, può essere tutto questo, ma, cazzo:

... soprattutto grazie all'abilità del suo leader...

Che poi pure Irpinia TV ha parlato di quanto è successo e succede a Parma, ma qui nulla, scommetto che se vincesse Bernazzoli ci fanno un pippone per un mese.

p.s.
lo so, sig. "Ki bus a sto convento", ma mi diverto con poco :-)

Risposta di Ki bus a sto convento 07:34 - 10/05/12

Comunque vada a finire l'elettorato...... ha scelto la via del voto di protesta.....se qualche anno fa c'era stato il voto alla Lega ora in questi tempi moderni....è diventato di moda votare Movimento 5 Stelle..... ma sempre voto di protesta si tratta!!!!
Bernazzoli alla fine vincerà, ci saranno grandi proclami di novità ma l'unica certezza sarà che avrà grandi problemi a governare con una coalizione troppo spostata a sinistra!!!!
Io trovo comico.... sia lo spostamento di Bernazzoli dalla Provincia in "disarmo" al Comune "disastrato" di Parma..... così come altrettanto comica la discesa in campo di Ubaldi che dopo aver "disastrato" il Comune con la scelta del suo Vignali, voleva ritornare in sella pensando che la gente si fosse già dimenticata delle cifre "disarmanti" del bilancio comunale di cui lui era a conoscenza fin dall'inizio!!!
In tutto questo caos tra politici comici non poteva che uscirne bene uno che il comico lo fa da anni.... il Grillo nazionale che urlando un semplice slogan: "Sono tutti politici morti!!!" ha preso voti dalla massaia al ventenne!!!!!
Per cui Sig. PK non si irriti più di tanto perchè non c'è niente di nuovo all'orizzonte, l'Italia è sempre l'Italia, non cambierà mai, si muove con ondate di voto EMOZIONALE e CONFORMISTA-MODAIOLO.......non sarà mai un paese governabile.... ma forse è anche l'italiano che è tendenzialmente un masochista!!!!!!

Risposta di Paolo Magnani 14:58 - 10/05/12

Leggere la protesta di Parma solo al fenomeno 5 stelle vuole dire non aver presente le lotte fatte nell’ultimo anno... e non solo sotto i portici. Anche perché se si esamina solo la votazione del primo turno si vede che se la destra fosse rimasta unita avrebbe preso quel 26% utile al ballottaggio. La classe politica che ci ha governato fino ad ora era una casta di vili ladri senza pudore, ricordate i 90.000 euro di bollette telefoniche di Lavagetto? oppure le cagnerie di Pallini? 600.000.000 € di debiti! "NON PARLIAMO DEI PIANI NEVE DEL SINDACO".
La città umiliata in tutta Italia con il timbro di ladra. Invece Parma è più grande dei politici che l'hanno rappresentata e ha sempre dimostrato di avere il coraggio e la forza di sostenere il cambiamento. Un cambiamento che va dalla protesta dei portici, a quella (pochi lo sanno) delle Ghiaie, al astensionismo finendo per il m5s.
Non è affatto detto che Bernazzoli vinca il ballottaggio! Anzi......
Forza Pizzarotti! E che Dio ci porti le stelle anche a Borgotaro per spazzare (.xxxx.) in comune! ! !

Risposta di Ki bus a sto convento 20:20 - 10/05/12

Ma infatti fin dall'antichità, i Greci lo avevano capito .....un trascinatore facendo leva su sentimenti irrazionali e false promesse poteva creare un movimento politico!!!!!!
Se succedeva allora ....sta succedendo adesso a Parma ...potrebbe anche succedere domani a Borgo Val di Taro!!!!!
Quello però che non cambierà sarà il termine che ancora oggi usiamo per descrivere quel tipo di cambiamento: DEMAGOGIA!!!!!

Risposta di Marco Biasotti 21:11 - 10/05/12

......non sarà mai un paese governabile.... ma forse è anche l'italiano che è tendenzialmente un masochista!!!!!!

leggendo questa frase mi è venuto in mente Mussolini... il Duce, quando parlava ancora a Churchill, rispondendo alla sua domanda "come è governare gli italiani?".....rispose, "governare gli italiani non è difficile.... è inutile".

Risposta di Cristian 11:57 - 12/05/12

Parma sta prendendo a calci nel sedere la vecchia casta. Borgotaro come tutta la provincia deve seguire la città se desideriamo il nostro territorio pulito.
M5S da adesso in avanti!

Risposta di Serpico57 09:58 - 18/05/12

Chissà,
probabilmente il M5S non è la soluzione finale (personalmente non vedo di buon occhio movimenti/partiti fulcrati su di una persona, ma questo è un altro discorso) ma sarei già molto soddisfatto se il M5S rappresentasse l'apertura di un nuovo periodo, una nuova officina per imparare a far politica nuova (o vera).

Mi auguro che il M5S sia solo la prima di nuove aggregazioni politche e ancor più, mi auguro che ciò avvenga a completo discapito dei partiti tradizionali e quindi allinnesco di una "procedura virtuosa" che porti quest'ultimi alla loro totale "sostituzione" !

Stiamo a vedere...

Saluti a tutti

Serpico

Risposta di Paolo Magnani 20:07 - 21/05/12

Ki bus ti dicevo che non era detto di Bernazzoli... Parma ha dato un calcio nel culo prima alla destra poi alla sinistra.
Aspettiamo m5s anche qui
ciao

Risposta di Ki bus a sto convento 11:50 - 05/06/12

Signor Paolo Magnani, non la conosco e non mi permetto di giudicarla ma vorrei farle comprendere che il nocciolo duro che ha votato Pizzarotti è e rimane un voto di protesta al quale a Parma si è unito durante il ballottaggio il voto della destra politicante che ha colto l'occasione per bruciare Bernazzoli!
In effetti guardando le percentuali dopo le prime votazioni andava considerata questa possibilità!
Parma si conferma città di moderati dove nonostante il caos degli ultimi anni, la sinistra non è la maggioranza assoluta, e dove all'interno di essa mal si è digerito lo spostamento dalla provincia di Bernazzoli! Qualcuno all'interno della coalizione di centro-sinistra, non è andato a votare!!!!
Rimango della mia idea sopra espressa ovvero che l'Italia non sta cambiando, ha sempre bisogno di un demagogo che lancia idee scontate e semplici per la gente ma complesse, perchè facili, per il classico politico che rimane invece attratto ed ancorato alle poltrone di Vespa con i suoi plastici e i suoi stupidi disegni.
L'italiano a bocca aperta segue sempre qualcuno.....prima Berlusconi.....poi Bossi.....ed ora Grillo!!!!
Siamo un popolo di naviganti strani perchè non abbiamo ancora capito che tra il dire-urlare e il fare c'è sempre di mezzo il mare.
In bocca al lupo, marinaio Sig. Magnani, se manca il vento le auguro che la sua barchetta sia dotata di motore.....la mia faceva acqua da tutte le parti ed è affondata da tempo, io sto annaspando, anche perchè l'unico salvagente me lo ha fregato un grillino....mi ha detto che ci pensava lui e sarebbe tornato a prendermi....ma non lo ho ancora visto!!!!!

Risposta di Paolo Magnani 20:56 - 05/06/12

Sotto sotto condivido quanto scrivi (ti do del tu con rispetto) ma voglio sperare che questa volta sia la volta buona. Poi ho un figlio di 9 anni e non posso permettermi segni di cedimento. Poi grillo mi è anche simpatico. L’italia si è sempre sollevata dalle grandi difficoltà.
Ciao

 
Risposta di Arturo Curà 15:30 - 04/06/12

"La zecchina d’oro" di Vittorio Zucconi

“Dovremmo trovare qualcuno che dicesse ancora più cazzate di Grillo”, auspicò Berlusconi per resuscitare il Pdl. Lo ha trovato. Se stesso. Con l’idea di mettersi a stampare Euro a volontà, come se l’Euro fosse una moneta italiana.

________________________________________________________________

C’è ancora qualcuno, caro Direttore, che possa prendere sul serio le ultime esternazioni del Bunghéro Camomillo pronto per il triplo salto mortale senza rete sotto il Circo Equestre ( poveri cavalli! ) della sua ormai ( pare ) smilza accolita di adoratori col naso all’insù?
Dopo questi ultimi (?) fuochi artificiali con le nuove “pazze idee di far l’
amore con te” trasferite di punto in bianco dalle varie Minetti plurilaureate al tavolo del “pensiero debole” su come far la grana, il Camomillo Brianzolo ha raggiunto davvero i piani alti della stupidità. Difficile salire più su!
Con un avvitamento carpiato, dall’alto del suo trapezio, ha dovuto confermare che, insomma, l’Italia è messa davvero male e stava per dichiarare che Lui l’avrebbe sempre detto ma che qualcuno come l’amato/odiato Genietto della Finanza Creativa ( leggi l’ineffabile Tvemonti ) gliel’aveva impedito.
Ergo occorre in tutta fretta fiondarsi nelle nostre cantine e, come Totò e Peppino nel celebre film “La banda degli onesti” mettersi a stampare Euro nostrani per tornare più “belli e più splendenti che pria” come la Roma di Nerone/Petrolini dopo l’incendio.
Gli Italiani sono avvisati, dunque, all’opera!
C’è ancora qualcuno, caro Direttore?

Risposta di Fausto 16:40 - 04/06/12

Consiglio vivamente di arrivare fino in fondo perchè forse molte domande potranno ottenere risposte.

Divulgare questi punti di vista può, quanto meno, produrre un minimo di consapevolezza.

http://www.youtube.com/watch?v=BOPS234cjGY&feature=related .

(Piccolo inciso, onde evitare disguidi, a me di Berlusconi non importa nulla, non mi importava prima e non mi importa ora)

Risposta di FRANK 18:15 - 15/06/12

BRAVO

 
Risposta di Marco B 10:09 - 16/06/12

Niente paura adesso ci pensa il nuovo direttore dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che è laureato
in scienze motorie!!! Certe cose possono accadere solo in Italia!!! Sì proprio ma.....

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018