Da qualche giorno è partita una campagna markenting ( era ora, meglio tardi che mai ), per promuovere la nostra valle congiuntamente e dove, finalmente, si parla di Alta Val Taro e non di singole realtà.
Lo spot recita: "Immagina un weekend lontano dal rumore e dalla folla"... peccato che con una mano si promuovono le nostre peculiarità, con l'altra invece le distruggiamo. Sì perchè da una parte vogliamo richiamare turismo, mentre dall'altra lo teniamo lontano con interventi anti-turistici, proprio come il progetto del parco eolico del Santa Donna, dove il rumore e l'impatto ambientale saranno i veri protagonisti di due vallate (valtaro e valceno)...
Non trovate che ci sia un po' d'incongruenza?
La nostra classe dirigente, secondo il mio modesto parere, non ha ancora capito cosa vuole fare da grande!

Il banner
Risposta di ValeBD 22:23 - 20/05/12

stesso mio pensiero....

 
Risposta di Patrizia Tagliavini 05:23 - 23/05/12

.... e quando arrivi, dalla superstrada, a Borgo Val di taro, porta d'ingresso della valle, invece di trovare lungo le sponde del fiume un bel camping, accogliente, trovi la cittadella della ceramica...... indubbiamente un bel progetto turistico.

Risposta di Borgotarese 06:43 - 25/05/12

Invece qualche anno fa all'ingresso al Borgo si trovava la segheria di marmo Tagliavini, quel si che era un bel biglietto da visita per il turismo Valtarese dove le condizioni di lavoro dei suoi dipendenti erano da salotto da tè all'inglese.

Risposta di Patrizia Tagliavini 08:52 - 25/05/12

Penso che quel laboratorio artigianale non fosse proprio all'ingresso del paese, anzi era bel celato da un piazzale pieno di alberi e non assolutamente visibile dal viale della libertà. Comunque è strano, in un certo senso, fare un simile paragone, si vede che la misura delle dimensioni è molto aleatoria. Comunque, per supplire alla negatività riguardante il turismo, possiamo far presente che da tale laboratorio sono usciti elementi ornamentali che hanno contribuito a rendere bello il paese e la valle, e molto di ciò si può vedere anche oggi.

Patrizia Tagliavini figlia di ALDO TAGLIAVINI

Risposta di Borgotarese 13:47 - 25/05/12

Vedo Sig.a Patrizia a casa sua ha una buona pezza giustificativa, per quanto riguarda il villaggio ceramico le ricordo che contribuisce al sostegno di 200 famiglie, anche se a Lei non piace, chi vi lavora sa di rischiare anche un poco della sua salute, di certo non succedeva dietro lo sportello di una banca.
Cordiali saluti.....

Risposta di Patrizia Tagliavini 19:02 - 25/05/12

Mi pare che ci si stia allontanando dall'argomento. So benissimo che le fabbriche sono fonte di lavoro e non le rinnego certo. mi scuso se mi sono permessa di scrivere che non mi pareva un buon biglietto da visita per lo spot pubblicitario sul turismo in valtaro che penso avrà i suoi costi. Insomma la realtà è che bisogna fare delle scelte, tutto non si può avere e Borgotaro purtroppo non ha quasi più niente.
Si faccia conoscere e venga a prendere un te da noi!

Risposta di Fausto 22:10 - 25/05/12

Bravissima Patrizia, aggiungo io...

Quella era una attività artigianale di alto pregio che aveva un suo perfetto inquadramento all'interno di una realtà montana e tradizionale.

Partendo dal presupposto che ormai l'area artigianale c'è e non ci si può fare nulla se non... tenersela, penso che l'unico modo per darle un senso sia quello di utilizzarla per attività artigianali (non industriali) o di servizi di nicchia che basino la loro produzione sulla qualità e sulla unicità (proprio come le opere di Tagliavini).

Ma veramente qualcuno può sostenere che a Borgotaro ci sia una antica tradizione della lavorazione di mattonelle? E davvero qualcuno pensa che, visti i chiari di luna che ci sono, le produzioni industriali possano sopravvivere senza aiuti pubblici? Guardiamo oltre ai prossimi 5 anni magari...

Per ora facciamoci andare bene anche la ceramica che non c'entra un piffero con la nostra storia e con la nostra natura, ma dobbiamo guardare oltre, anche perché è il mercato che lo dice!

Bisognerebbe puntare sulle competenze specializzate, ma per farlo, serve una formazione di alto livello ed una classe politica che cerchi contatti con le imprese e non con gli altri politici che stanno sopra di loro, come nella logica dei sistemi clientelari.

Bisogna investire sulla formazione e farlo mettendosi in mano a profili che abbiano esperienze reali di imprese di successo.

Non voglio entrare nel merito di ciò che penso sia stato fatto per non dare adito a polemiche che fermerebbero qui il discorso, ma la formazione è un ramo troppo sensibile e nodale per lo sviluppo di un paese.

Adesso, mi raccomando, guardate il dito e iniziate a menare che lo dico solo per fare un dispetto, e non guardate la luna che sto indicando.

Il fatto è che se vogliamo mantenere un minimo di progettualità bisogna mettersi in testa di dare una mano a quelle figure di buona volontà e capacità che stanno facendo già il massimo, (a Borgotaro ad esempio finalmente ci sono dei ragazzi giovani che vedono oltre il loro naso) ma bisogna anche avere il coraggio di avvicendare i rami secchi che da troppo tempo tarpano le ali ad un reale progetto di sviluppo.

Abbiamo delle eccellenze del settore del Marketing come un Claudio Agazzi, che più volte si è messo a disposizione… sfruttiamolo!!! Perché non è ancora stato fatto?!

E poi me lo riesce a spiegare qualcuno perché ancora non si sia giunti alla sacrosanta creazione dell'Unione dei Comuni dell'Alta Valtaro?

Assodato che la struttura sulla quale si basava la Comunità Montana è troppo dispersiva e soprattutto dispendiosa, quali sono le reali ragioni per cui non si possano unire Borgotaro, Albareto, Compiano, Tornolo e Bedonia?

PS. per rendere dei capannoni interessanti si potrebbe dare spazio a proposte ed iniziative che possano rendere quelle realtà esteticamente molto più gradevoli, con dei dipinti od opere di altro genere (con il tema giusto, chiaramente) seguendo la bella iniziativa che è stata realizzata ad Alpe.

Ps Ps. Patrizia è una persona che si fa in 1000 per il paese senza chiedere nulla in cambio, il minimo che potrebbe fare una persona che si permette di farle la morale sarebbe quello di identificarsi, perchè con quello che ha scritto presentarsi con l'appellativo di "Borgotarese" è offensivo per tutti gli altri Borgotaresi.

Risposta di Paolo Magnani 23:24 - 25/05/12

La Valtaro? Un futuro da pattumiera. Se Borgotaro non trova il coraggio di prendere a calci nel culo quella casta che sta in comune la valle non avrà di sicuro un futuro normale. Fate caso che su tutti i temi contestati dai cittadini che si organizzano in comitati i politici sono uniti, silenziosi e d’accordo.
Politici della vecchia casta contro i cittadini.
Ma per il cambiamento ci vuole coraggio, giovani e temperamento.
Intanto c'è il Marketing dell'inquinamento che va dall'amianto alla distruzione di ambienti turistici.
Salumi

Risposta di Fausto 11:55 - 26/05/12

"Ma per il cambiamento ci vuole coraggio, giovani e temperamento."

Per il cambiamento ci vogliono "soldi" non "coraggio", con i soldi a disposizione il coraggio ti viene...

Per il cambiamento ci vogliono "giovani". Ci sono, solo che non piacciono a lei Magnani, e questo è un altro discorso...

Per il cambiamento di vuole "temperamento". Vero ma non scambiamolo per l'autorizzazione alla maleducazione ed aggressività.

Io mi sono messo contro i Partiti, tutti indistintamente, e molto prima che diventasse la moda del momento. Ma questo non significa che le persone che ne fanno parte siano tutte ed indistintamente delle persone disoneste.

Ci mettono del tempo, della passione, ingoiano rospi che arrivavano (si spera di poter parlare al passato) dall'alto.

A me sfugge solo una cosa Magnani, lei si è candidato sindaco, ma nel frattempo, visto che non riuscirà mai nel suo intento di disarcionare l'attuale amministrazione (credete davvero che il Sindaco dia le dimissioni?) ha intenzione di andare avanti ancora molto con la storia della Valtaro pattumiera e cesso del mondo?

No, perchè sa... ci sono famiglie che ci vivono di questa Valtaro che lei definisce pattumiera, persone che ci hanno investito sogni, soldi e fatica per poter mettere in piedi aziende ed attività, e le mandano avanti con lacrime e preoccupazioni a causa della crisi in corso. Per essere molto ma molto ma molto onesti dovreste pubblicare l'impiego di tutti coloro che sono fautori di questa pubblicità che state facendo al territorio. Perchè non vorrei mai si scoprisse che ci sono dei dipendenti pubblici e privati che operano in settori che non possono essere lesi dai vostri interventi, e che del turismo se ne fregano perchè tanto sono cazzi di altri...

Ma questa è una valle splendida e fortunatamente i problemi che ci sono sono tutto sommato contenuti.

Se a lei non sta bene questa amministrazione, si presenti alle prossime elezioni e la mandi a casa, ci metta soldi, tempo e denaro come abbiamo fatto noi.

Potrebbe anche scoprire che alla gente non glie ne frega mica tanto della cava a fianco casa sua, ma lontana dal resto della Valtaro. Voi estendete il vostro problema, sul quale tra l'altro non avete ancora capito che io sono allineato con la opportunità di non proseguire negli scavi (perchè siete troppo occupati a vomitare sentenze), a tutta la valle e per ottenere il risultato cercate vivibilità ad ogni costo scavalcando ogni altro diritto ed interesse.

E per concludere mi potrebbe indicare, visto l'argomento, quale tipo di marketing starebbe facendo lei per promuovere il territorio, o attività di volontariato o comunque qualcosa che sia utile alla collettività (escludendo la lotta per la cava a fianco a casa sua)?

Nel frattempo salumi a lei.

Risposta di Borgotarese 13:34 - 26/05/12

Egregio Sig. Fausto o chi per lui,
1) io non ho fatto la morale e non ho offeso proprio nessuno, ho espresso democraticamente un’opinione diversa da quella della Sig. Patrizia che fra l'altro stimo molto come persona, anche se non condivido totalmente le sue idee.

2 ) Io sono Borgotarese da oltre dieci generazioni e ne sono orgoglioso.

3 ) Non sono un lavoratore delle ceramiche, ma ho grande rispetto per il loro lavoro, l'industria Fincuoghi non l’anno certo voluto loro ma è stata una scelta politica: risultato 200 famiglie cioè metà economia della vallata si regge su di essa, non è sicuramente il caso Tuo che sarai sicuramente (DIPENDENTE pubblico.)

4) Voglio anche puntualizzare che a suo tempo (come si sta verificando Ora) i SIGNORI NO A TUTTO esistevano e tante industrie sicuramente meno inquinanti delle ceramiche hanno preso altre strade.

Con queste Mie concludo il mio intervento su questo forum .
Cordiali saluti

Risposta di Fausto 14:02 - 26/05/12

" contribuisce al sostegno di 200 famiglie, anche se a Lei non piace, chi vi lavora sa di rischiare anche un poco della sua salute, di certo non succedeva dietro lo sportello di una banca."

1) contribuisce al sostegno di 200 famiglie, anche se a Lei non piace

2) di certo non succedeva dietro lo sportello di una banca.

C'è di bello che nei forum tutto resta... per questo i politici vecchio stampo non partecipano.

Ha dimenticato nuovamente di firmarsi.

Risposta di Paolo Magnani 18:03 - 26/05/12

La pattumiera sarà il risultato se non fermiamo la casta. Come ho anticipato per Bernazzoli mi sbilancio, NON CREDO CHE QUESTA AMMINISTRAZIONE PORTI A TERMINE IL MANDATO. Gioco d'azzardo perché ho visto già le carte...
Intanto che distruggono la valle battiti per la fiera dei prugnoli...;-)
W il M5S!

Risposta di Fausto 23:52 - 26/05/12

Devo pertanto dedurre, dalla sua risposta, che non fa nulla per la comunità che la ospita.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

Salumi... fritti












Risposta di Paolo Magnani 14:56 - 27/05/12

No non ho fatta nulla. Ho solo dato una mano a far chiudere una cava che lavorava senza permessi, che ci aveva privato di una strada della comunità, che è concausa del cedimento di una galleria, che con molta probabilità è responsabile dell'accelerazione di una frana che sta lasciando senza case molti abitanti. Cava dove si estraeva ofiolite un minerale che ha ucciso una persona anche a Borgotaro.
Cosucce, meno male che per le cose veramente importanti ci sono gli obsoleti partiti politici… (vedi opposizione in comune)
Ah… strettamente riguardante il “marketing” della valle… Io faccio lavorare sempre 3-4 persone.
Per la solidarietà e volontariato non ho risorse per la Valtaro giacché tutte le mie possibilità le ho girate per tantissimi anni nell’adozione a distanza di un bambino (ora ragazzo maggiorenne) brasiliano ed ora ad un orfanotrofio romeno.
Salumi
W M5S

Risposta di Fausto 22:43 - 27/05/12

Come detto, si è fatto i suoi interessi (tutto da dimostrare poi quello che sostiene visto che tutti i geologi intervenuti fino ad ora hanno sostenuto che non vi sia correlazione diretta tra la cava e le frane).

Non evada poi con le attività compiute altrove, perchè la mia domanda era semplice e chiara cosa ha fatto per la Valtaro?

Come lei decide di occupare il suo tempo altrove a me non interessa, ma se proprio vuole intavolare una discussione sull'opportunità di far del bene all'estero (quando già qui in Italia ci sono condizioni disperate...) parliamone....

E poi, suvvia, la smetta di declassare il Movimento a 5 Stelle con il suo sempliciotto tifo da stadio.

La informo che la reazione che sta suscitando nel Valtarese medio è semplicemente quel miracolo che siete in grado di compiere solo voi Parmigiani. Riunirci sotto la bandiera dei montanari. E' stato, fino ad oggi, l'unico momento in cui i nostri campanili si sono sempre riuniti sotto un unico vessillo.

Se davvero vuole che il Movimento prenda piede concluda come le trovavo più consono prima...

Salumi.

Risposta di Anna 05:35 - 28/05/12

“si è fatto i suoi interessi” In questa frase c’è tutta la politica disfatta di Borgotaro. Non sanno neanche che l’amianto uccide o lo sanno ma tacciono! Forza Roccamurata Forza i 5 stelle! Magnani Sindaco

Risposta di Paolo Magnani 08:11 - 28/05/12

Ci sono precisazioni da fare;

-Per la cava e l’incidenza sulla frana e la gallerie le perizie sono 4 delle quali 3 hanno avuto come risultato che la cava incide sui punti menzionati dal 10 al 20%. Solo una di queste esclude ogni possibilità di danno creato dagli scavi nelle Predelle. I geologi intervenuti sono tutti autorevole e addirittura uno di loro è stato chiamato per una supervisione a Ground zero. Qui ci smeniamo dei gran quattrini che diversamente avremmo a disposizione per opere utili.
-La donna morta per causa delle ofiolite non è un parere.
-Per il marcheting locale io faccio quello che posso e fino che ho appalti in Cina e Libia farò lavorare 3-4 persone. Io non sono ospite di nessuno poiché ho sempre pagato le tasse in Italia quindi in Italia sono libero cittadino da Trapani a Bolzano e quando pago al market tiro fuori il mio bancomat non quello di altri.
-Le colpe del disastro Borgotarese non possono che essere da quel individuo che comanda il PD e l’opposizione ovvero Ferrari. Gli altri sono burattini che non fanno altro che ripetere le frasi suggerite. Non vi sembra strano che sulle questioni che scottano sono tutti allineati? Amianto, eolico gigante ecc..
-Perché la Valtaro ha perso in questi 20 anni la corsa del turismo? Perché ha i servizi e le tasse più alte della provincia? Colpa dei cittadini onesti e lavoratori?
Per 5 stelle esulto e ringrazio. Ci sono sempre stati a fianco nella nostra battagli fino dall’inizio e noi li abbiamo aiutati (per quel che potevamo) a Parma. A Borgotaro è una questione di tempo.
Salumi
W M5S

Risposta di Fausto 09:38 - 28/05/12

Potrei tranquillamente precisare le sue precisazioni ma la lascio a bollire nel suo brodo, che ho ben altro da fare.

Salumi.

Risposta di Fausto 09:56 - 28/05/12

Cara Anna le rispondo solo per invitarla a leggere un attimo quello che ho scritto, perchè mi riferivo a persone come lei!

"Potrebbe anche scoprire che alla gente non glie ne frega mica tanto della cava a fianco casa sua, ma lontana dal resto della Valtaro. Voi estendete il vostro problema, sul quale tra l'altro non avete ancora capito che io sono allineato con la opportunità di non proseguire negli scavi (perchè siete troppo occupati a vomitare sentenze), a tutta la valle e per ottenere il risultato cercate visibilità ad ogni costo scavalcando ogni altro diritto ed interesse."

Faccia lo sforzo di capire, da bravina si impegni un attimo a capire che esistono anche gli altri e che c'è modo e modo di essere contro.

Grazie.

Risposta di Cristian 17:02 - 28/05/12

Gigi non c’è bisogno di tanto per capire che hanno puntato tutto per lo sfruttamento violento del territorio.
Piuttosto è doveroso informare sui rischi di chi si inoltra nella Valtaro.
In linea con Magnani

Risposta di Paolo 23:42 - 28/05/12

Forse beccherò su dei nomi ma anticipo sempre qualcosina per questo forum,
è in cantiere una associazione che avrà come scopo la rivalutazione di 5 frazioni di Borgotaro. Io sto pestando i piedi per farla partire in tempo per fare una serata rock culinaria già questa estate..
C'è interesse da parte dei giornalisti ai quali ho anticipato l'idea e ovviamente dalla popolazione che ha visto uscire solo tenebre dalla fucina di Roccamurata.
In linea con i tempi tutto autofinanziato senza gravare sulla collettività come invece fanno i partiti e le associazioni storiche.

Salumi

Risposta di PB 02:46 - 29/05/12

Vi offrite come alternativa al sistema politico di Borgotaro senza però alzare nessuna critica importante verso i disastrosi amministratori del vostro paese.
Vi siete scagliati contro i no cava spalleggiati dagli ecologisti e dal movimento cinque stelle ed ora che a Parma è arrivato il trionfo vi gasate e quasi quasi salite sul carro dei vincitori..
Ma lo siete o lo fate?
Il marketing che la Val di Taro deve seguire è l’ecologia, l’agroalimentare, il turismo e mantenere l’industrializzazione rispettosa per l’ambiente. Per fare questo dovete autogovernarvi e mandare via tutta la vecchia classe politica. Gente nuova fresca e onesta con capacità e volontà. Per questo nuovo 25 aprile il Movimento 5 Stelle sceglierà le persone giuste (Paolo non è adatto) ma Davide si.

Risposta di Fausto 13:43 - 29/05/12

Si, te li becchi, perchè sputare anche addosso a gente che si è "storicamente" fatta il mazzo per anni è spregevole.

E meno male che c'erano quelle associazioni che, con o senza i finanziamenti pubblici, hanno sempre compiuto dei grandi gesti.

W Magnani il futuro Sindaco del Ducato di Rocca, che lo stesso fantomatico ed autoreferenziato "PB" esponente, presunto, delle 5 stelle (lui si coraggioso e non anonimo) "espulge" dal Partito prima ancora che si sia mossa una mosca.

Pensa che ingrati... dopo tutte le volte che hai scritto W5S ti mettono all'uscio ancor prima di iniziare... NON SEI ADATTO, TI HANNO DETTO!!!

Riassumendo: Fuori dal Comitato nocava, Fuori dal, mai nato, movimento 5 stelle valtarese, ora si sta battendo nell'associazione delle 5 contrade (frazioni) per riuscire ad organizzare una cena.

Si tenga ben stretto Cristian (quello che invita i visitatori della Valtaro a munirsi di guanti e mascherina antigas, perchè chissà a quali rischi si possono andare incontro facendo un giro al Borgo) e i tre dipendenti... perchè arrivare a 3000 la vedo dura.

Ps. PB il carro di Parma è roba per la gente con la erre arrotolata, rendersi utile significa fare qualcosa, non sostituire la seggiola di qualcuno. Venghi pure su a fare un pò di volontariato in quelle associazioni "storiche" e se li guadagni li dentro i voti... sempre che lei c'entri qualcosa con i 5 stelle, ma ne dubito perchè non penso vogliano gente che si nasconde dietro a nick.

Salami

Risposta di Paolo Magnani 17:28 - 29/05/12

Carissimo Fausto io semmai mi sarei presentato con il mio partito che però come partito è finito. La storia lo sta dicendo. Come ex militante non avrei avuto speranza come te d'altronde. I 5 stelle arruolano persone linde ed è questa la loro forza innovatrice. Voi invece non state azzeccando un mossa politica neanche per pura fortuna. Il vostro movimento è già stato trombato ancora prima della perestrojka. Non addossare a noi le vostre incapacità anche perché non vi caghiamo minimamente.
Non prendertela.
Intanto visto che ho anticipato qualcosa vi segnalo il lavoro che progressivamente sta prendendo forma e sostanza. Un sito web open source (per adesso) che paga i contributi dei volontari fotografi. Uno spazio gratis per promuovere le attività commerciali e molto ancora…. Ma non giudicate adesso che è solo in stato embrionale (fixa come mi piace questa parola)…ci vuole ancora un mese o due..
http://valtaro.photofolio.org/#/ .

Risposta di Fausto 19:14 - 29/05/12

Wow figo Magno come sei avanti!!!!

Non ci aveva mai pensato nessuno!!!

Ah però, scopro che sei stato militante??? No perchè vedi continui a scrivere belinate che poi rettifichi.

Ultima in ordine di tempo è quella che mi accomuna a te, sostenendo che io sia stato un militante.

Dsviate!!! Io non ho mai militato in alcun partito ed ho portato avanti le mie lotte sempre e solo in nome della mia valle.

Ad amministrare ora ci sono ragazzi del Borgo, a Parma hanno finalmente rotto il vertice, io sono contentissimo così!

Non ambisco a nulla di più che di rendermi utile. A me del 5 del 10 stelle del PD della PDL della LEGA ecc... non me ne fotte na cippa.

A livello di politica nazionale ho la mia idea, ma nel locale scelgo le persone e tra Diego e voi c'è un abisso, m' dispiasa ditlù.

Comunque grazie per l'anteprima, senza... non credo che avrei dormito, gran bel lavoro ;)

Magari mi sbaglio ve... ma secondo me un pò di silenzio stampa gioverebbe alla tua causa, a quella del Movimento 5 Stelle e alla valle tutta.

Petta che mi metto un attimo guanti e mascherina che mi vado a fare un giro per i boschi...

Salami

Risposta di Pacimù 22:09 - 29/05/12

Come sempre vedi del marcio e hai malafede in tutto quello che non ruota attorno a te.
Offriamo siti web a quelle attività minori o in difficoltà per la crisi che altrimenti non avrebbero visibilità. Costo zero! Senza nessun scambio di link obbligatorio. Sempre gratuitamente ospitiamo i banner di qualsiasi altra attivita.
Paghiamo le foto 1 euro l’una. Naturalmente le scegliamo e verifichiamo l’originalità delle 200 che ci servono. Per il primo momento ci fermiamo alla zona di Belforte, Gorro, Roccamurata, Ostia Parmense e Tiedoli. N.B. Nessun ritratto di persone neppure in gruppo.
Dai 30 euro in su per racconti e ricordi originali possibilmente farciti di foto.
Una open source dove almeno ti rimborsano le spese….
info@pacimu.com
Ciao

Risposta di Fausto 23:21 - 29/05/12

ahah gratuitamente rovini il mercato e fai saltare a gambe all'aria quelli che pagano le tasse e sono in regola.

Perchè non fate anche i muratori, gli imbianchini i contadini e tutto il resto gratis...

Fortunatamente di geni ne troverai ben pochi perchè un'azienda che attribuisce quella considerazione della propria immagine dura ben poco... è defunta sul nascere.

Mi sembra proprio che non riusciate a capire quello che il resto del mondo dice!

Gigi aprì questo post sottolineando che finalmente era stata fatta un'operazione di marketing comune.... elogiandone lo spirito...

... e voi ve ne uscite con l'ennesimo portaletto locale, io non ci vedo del marcio, ci vedo del ridicolo.

Ma d'altra parte chi vi si potrebbe filare?

Tralasciando il fatto che se devi promuovere facendo un lavoro del genere... più che altro la gente la fai scappare dalla Valle ;) Speriamo almeno nelle foto dai!!!

Bella poi quella dei link gratis ahahah perchè c'è qualcuno che si fa pagare per fare uno scambio link? Ma le trovate in un libro apposta ste battute?

Eh si...!!! un pò di silenzio stampa delle volte...

Ps. il webmaster lo vedrei meglio a stipendio fisso (pagato con i contributi di quelli che fatturano), a tempo indeterminato in un bell'Ente pubblico... voi che ne dite :-)

EEEtciù!!! (Salute/Saluti/Salumi/Salami)

Risposta di Pacimù 21:42 - 31/05/12

Bè dai aspetta quei 2 mesetti che finisco tutto l’aspetto tecnico prima di definirlo “portaletto”. Probabilmente hai ragione tu e chiuderemo sul nascere, peccato per quelle 3 attività che in questi giorni si sono affidati al progetto ridicolo! Oooh per le foto aspettiamo il lancio pubblicitario che magari…
Per i link sai che di solito è cortesia.
info@pacimu.com contattami che ti lascio tutti i dati da girare al tuo avvocato se credi che non sono in regola e non pago le tasse.
Stammi bene cocco un bacione da Noxè e brusa meno!

Risposta di Anna 20:34 - 01/06/12

Il disastro italiano è frutto di politica sconsiderata mafiosa del clientelismo. Borgo Val di Taro non si è salvata. Non diamo tutte le colpe a Roma, anche da noi le cose sono andate così per tantissimi anni ed ancora non sono cambiate. L’industri non tira, l’agricoltura neanche il turismo peggio. I responsabili ci sono eccome!! Purtroppo l’esempio di Roccamurata è arrivato troppo tardi - Escluso l’aspetto sanitario ovviamente- quando la valle era disastrata e senza più pretese di riscossa. Un banner da 7 € da mettere sui siti web sarebbe l’impegno politico per ravvivare il turismo? L’eolico smisurato forse?

Risposta di Stanco bel forte 20:16 - 02/06/12

Premetto che di politica non capisco niente ma, seguendo il ragionamento di Fausto, dovremmo trarre la conseguenza che Borgo Val di Taro, in condizioni socio-economiche-ambientali critiche, è stata governata bene in quest’ultimi 30 anni da una classe politica che non ha peccato di clientelismo? L’ultimo alfiere Diego Rossi, dalle parole di Fausto, è “finalmente un Sindaco che merita la fiducia dei cittadini” ma non è il Sindaco che ha aumentato 3 volte le rette delle mense di scuola in un anno? Non è quello che in sordina ha preparato l’ultima pugnalata alla valle con l’eolico del Santa Donna? Non è quello che con carica da Vice Sindaco ha seguito per intero e taciturno le frodi della cava di amianto?

Risposta di Fausto 11:32 - 03/06/12

Premesso che non è che non capisci niente in generale (non solo di politica) non capisci niente e basta.... in quanto scrivi che:

"seguendo il ragionamento di Fausto, dovremmo trarre la conseguenza che Borgo Val di Taro, in condizioni socio-economiche-ambientali critiche, è stata governata bene in quest’ultimi 30 anni da una classe politica che non ha peccato di clientelismo?"

Adesso, ti impegni un pò, e mi trovi il passaggio un cui ho scritto quelle cose.
FORSE E' GIUNTO IL TEMPO DI RICORDARE AGLI IDIOTI TUTTI CHE SE C'E' QUALCUNO CHE SI E' OPPOSTO ALLE PRECEDENTI AMMINISTRAZIONI QUELLO SONO STATO IO E DA ANNI, SENZA AVERE NESSUNA STELLA A SPINGERMI DIETRO. CHI SOSTIENE IL CONTRARIO E' IN MALAFEDE E BUGIARDO? E, BADA BENE, NON L'HO FATTO PER DIFENDERE IL MIO ORTO COME FATE VOI ADESSO. STATE CERCANDO DI PIANTARVI UNA BANDIERA NEL GIARDINO, MA COME NON ME NE FREGAVA NIENTE DELLE BANDIERE PRECEDENTI, MEN CHE MENO ME NE FREGA DI QUELLA CHE SBANDIERATE ORA. Scrivo maiuscolo perhè evidentemente non siete in grado di capire. MI SEMBRA DI AVER CAPITO CHE AVETE SOSTENUTO TOFFANIN, ma rompete i coglioni a lui che si è proposto come il difensore degli oppressi e invece fa "VIRGOLA". Abbiate il coraggio di ammetterlo almeno!!!

Il resto delle affermazioni non sono nemmeno da prendere in considerazione.

Sono considerazioni di carattere politico che saranno valutate dai cittadini al momento in cui si ripresenterà alle elezioni, NON CAPISCI CHE è STATO ELETTO DA QUASI 3000 PERSONE CUI NON GLIE NE FREGA NIENTE DELLA TUA CAVA E DELLE TUE PRESUNTE IRREGOLARITA'? E' INUTILE CHE TI SBATTI TANTO, NON GLIE NE FREGA NIENTE.

Non è perchè scrivi su un forum che le affermazioni assumono valore legale, quando vi è stato chiesto di portare dei dati concreti che attestino la pericolosità, avete proposto solo patetiche irregolarità amministrative (scadenze di termini, strade scomparse che servivano si e no ad andare per funghi...), ma nemmeno uno straccio di prova o certificazione medico/scientifica. E non mi baso sulle incidenze del numero dei casi, perchè anche quelle sono totalmente inattendibili, in quanto, visto i tempi di latenza i casi che si manifestano possono avere intercettato la fibra OVUNQUE.

LE VOSTRE SONO SOLO OPINIONI, ed alla gente non resta che condividerle o meno a seconda della simpatia che suscitate. (vedi tu!!!)

E pensa pure che, anche se mi state profondamente sulle palle, io ho sempre sostenuto che in caso di incertezza sia meglio evitare l'attività estrattiva (ma è solo un mio parere basato sul nulla come il vostro).

Adesso in carica c'è Diego con il suo gruppo e se farà bene sarà rieletto, altrimenti amen, amministreranno altri, e si spera che lo facciano al meglio.

Una cosa è certa, non sarà Magnani perchè è stato dichiarato "non adatto".

Salumi saluti etciù.

Ps. Paciumi tra un pò ti mando le foto della tua splendida valle, per l'euro come facciamo, scontrino o fattura?


Risposta di Fausto 17:49 - 03/06/12

"per promuovere la nostra valle congiuntamente e dove, finalmente, si parla di Alta Val Taro e non di singole realtà."

Per quelli che vogliono continuare a parlare di cave... ricordo che il tema è questo... sopra citato...

Per le cave c'è una sezione monotematica e mono-tona, che occupa ormai fin troppo spazio, in altra parte del forum.

Perciò, onde evitare di parlare sempre e solo di cava e di ridurre sempre tutti i discorsi ad un banale confronto personale, provate a lasciare almeno un post libero dalla vostra crociata.

Siete riusciti a parlare di cava anche quando l'argomento erano i parcheggi!!!

ARGOMENTO: IL MARKETING DELLA VALTARO.

Risposta di Paolo 20:29 - 04/06/12

no non sono io perchè veramente non sono adatto,
lo farai te con i tuoi 19 voti?

Risposta di Fausto 20:47 - 04/06/12

ARGOMENTO: IL MARKETING DELLA VALTARO.

Risposta di PK 21:46 - 04/06/12

ma lasciali stare...

anni che la mena con la stazione meteo supertecnologica e i dati fanno riferimento a Parma, steso clima uguale uguale a roccamurata.

un sito con questa perla scientifica:
http://www.roccamurata.com/2012/06/terremoto-fracking-e-rivara-storage.html?utm_source=BP_recent .

il forum, che annovera la bellezza di 10 iscritti con temi di notevole spessore cOlturale.

bella roba.

Risposta di S.T. 22:05 - 04/06/12

Marketing della Valtaro il turismo? Ma con tutti i problemi che avete li?
Tiedoli, Carniglia, S. Donna, Roccamurata...
Beati voi che avete un Sindaco "green"

Risposta di Paolo Magnani 20:45 - 05/06/12

Gentilissimo PK la ringrazio che puntualmente ci segnala i difetti del blog. Questo suo interesse lo prendiamo con serietà e ci impegniamo (nel limite del possibile) nelle correzioni.
- La stazione è stata una dei progetti accantonati per difficoltà tecniche e non economiche. Io utilizzo strumenti per la mia attività che mi hanno permesso di rilevare una "notevole" differenza di condizioni atmosferiche da casa mia, che è sempre esposta ad una corrente d’aria, al paese o a Gorro. Quindi per non installare la stazione a Rocca e lontano dal server ci siamo affidati ad una agenzia norvegese http://www.yr.no .
Non ricordo esattamente il costo annuale di abbonamento ma era abbastanza alto però permetteva di tarare le previsioni alla nostra piccola zona. L’anno di abbonamento non ha portato le visite sperate 4 o 5 quindi l’abbiamo lasciato scadere. Ora è in versione free ma si ferma alla città. Vedremo come fare semmai metteremo il numero di casa mia che mia suocera ha sempre tempo di uscire da casa e informare quei pochi futuri interessati..
- Per il post scientifico non dico nulla perché non lo messo io
- Il forum ha gli iscritti che si merita. Certo che il bacino di utenza della zona (Rocca, Gorro e interland) non può garantire un flusso alto di avventori, del resto vedo che anche in questo ben più titolato forum che raccoglie due importanti paesi della valle le voci hanno si e no una ventina di nomi (mi sbaglio Gigi?).
Facebook ha ucciso i forum. Amen.
La risposta lo scritta dopo aver sentito il master
Teniamoci visti
Salumi

 
Risposta di Claudio Agazzi 11:12 - 07/06/12

Buongiorno.

Chiedo ospitalità qui per parlare anche quest'anno di statistiche sul turismo.

I dati sono sul sito della provincia di Parma.

Bedonia:
non se lo ricorderà nessuno ma nel 2010 rispetto al 2010 ci fu un calo di presenze del 45,12%. Molto probabilmente questo dato risentiva anche del minor afflusso di tecnici e lavoratori dovuto alla sospensione delle attività in ceramica. Nel 2011 le cose sono andate meglio. Non si è recuperato quanto perduto nel 2010 ma perlomeno il deltà è tornato positivo segnando un + 8,84%. Mancano comunque all'appello 5.128 pernottamenti in un anno rispetto al 2009.

Gli altri comuni:
Borgotaro nel 2011 ha segnato +16,45 sulle presenze. Nel 2010 era - 18,19 (mancano rispetto al 2009 619 pernottamenti).
Compiano nel 2011 ha segnato +0,12 ma il trand era positivo anche nel 2010 con +18,71
Tornolo nel 2011 ha segnato +44,62 ma aveva marcato un bel -63,13 nel 2010
Albareto nel 2011 ha segnato + 20,26 rispetto al -28,26 dell'anno precedente
Bardi nel 2011 ha segnato - 4,449 ma nel 2010 aveva fatto +52,73

Differenza di presenze 2009 su 2010

Compiano +802
Bardi +294
Borgotaro -619
Tornolo -1116
Bedonia - 5128

saldo totale -3.535

PS nella zona Est ci sono dati molto più confortanti anche se in alcuni casi i segni non sono sempre positivi.

Un altro contributo
In questi 5 comuni le presenze totali 2011 sono state 33.233 circa. Se le moltiplichiamo per una spesa media di 60€/die il risultato è un ritorno per l'alta valle del Taro di € 1.993.998 circa. Molto meno del monte stipendi della sola ceramica di Bedonia nei momenti d'oro.

Cordialmente

Claudio Agazzi

Ps. il tutto salvo errori dei quali eventualmente mi scuso in anticipo.

Risposta di Vacanzieri in ceramica 23:18 - 07/06/12

Solo la Provincia di Bernazzoli poteva tanto.
I tecnici specializzati o semplici operatori ed i commerciali non sono turisti. Il calo dovuto alla sospensione delle produzioni nelle ceramiche è un segmento della crisi industriale e non vacanziera…. Altrimenti -faccio un esempio- potremmo affermare che a Marghera ci sono più turisti che a Venezia

Risposta di PK 14:30 - 08/06/12

Mi consenta,
non ha senso paragonare una cifra lorda (2mil di euro con) con una netta (quello che prende in busta un operaio)
dai 2mil ne tolga un 50% poi li confronti con lo stipendio di 100 operai 1500 euro mese (dico 100 anche se erano di più e 1200 anche se erano un poco meno)
100x1200x13(mensilità) = 1.560.000 euro
quindi il turismo se vuole superare l'industria deve aumentare i suoi numeri di una percentuale a 3 cifre... sempre che non tornino le migliaia di turisti sul S.Donna intimoriti dalle pale eoliche...

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018