La linea di corriere BEDONIA - CHIAVARI verrà soppressa a partire dal 1 luglio 2012.

Un annuncio shock, diramato nei giorni scorsi, che lascia sgomenti gli abitanti della nostra vallata e dell'entroterra Ligure.
Una corsa storica che già collegava le due regioni dagli anni 20 e 30 e che sopravvisse persino alla seconda guerra mondiale.

Era gestita in compartecipazione tra le provincie di Parma e di Genova con contributi di sostegno ed era stata ceduta in appalto alla linea Dallara.
Le motivazioni non sono chiarissime ma sembra che da circa due anni l'ATI di Genova non riconoscesse la quota di sua spettanza alla TEP parmense per ... mancanza di fonti. Se qualcuno dispone di notizie più circostanziate ci faccia sapere

ASSURDO, se così fosse. Il servizio era svolto con mezzi antiquati, acquistati dai rottamai, ma almeno c'era. La visione di quei mezzi di trasporto ci faceva pensare ad un paese del terzo mondo ma potevamo accontentarci. Ora ci tolgono anche questi vecchi catorci. Inorridisco al pensiero. Siamo considerati alla stregua di cani randagi.
Eppure basterebbe togliere dalle spese pubbliche qualche compiacente " consulenza esterna " riservata agli "amici" e tutto sarebbe risolto.

Penso e spero che i Sindaci di BEDONIA-TORNOLO-COMPIANO si siano attivati con le amministrazioni provinciali/regionali per ovviare a questa situazione abnorme e paradossale. Su quella linea c'è gente che ogni giorno va a lavorare, ci sono studenti che vanno a scuola, ci sono dei pensionati che non hanno altro mezzo di trasporto e c'è pure un po' di movimento turistico.

Vogliamo fare qualcosa !!!!

http://goo.gl/6zYUN .

http://goo.gl/XWgTV .

Risposta di Claudio Agazzi 17:11 - 26/06/12

Caro Remo ha fatto bene a sollevare questo caso.

Speriamo non sia così come si è appreso. Ho letto anche io la notizia on line in qualche giornale soprattutto ligure.

Oltre alle ripercussioni che hai indicato c'è anche un aspetto romantico. Cessa un servizio storico che ci legava in qualche modo con il mare, quella Chiavari che per molti è sempre stata uno sfogo, un luogo così vicino e allo stesso tempo così diverso dalla nostra valle.

Che dire Remo. Vogliamo credere che questi nostri interventi spronino i nostri amministratori ad interessarsi del caso? Crediamolo dai. Magari si sono già mossi e quindi ci diranno che da ieri avevano già preso contatto con tizio, caio e sempronio.

Non sono polemico, certe cose sono dovute a storture economiche più grandi dei comuni e quindi si può fare poco. Sarebbe già bello però sapere che chi ci amministra è perlomeno dispiaciuto come noi. Ma forse siamo solo io e te dispiaciuti Remo e allora...

E' il "progresso" Remo e non i ci possiamo fare nulla! Vedi anche la casa storica abbattuta di recente in Via Aldo Moro. Non possiamo mica dire all'impresa di non fare il lavoro. E' un suo diritto e quindi va bene così. Rattrista solo sapere che anche in questo caso a recitare il rosario sono sempre le solite persone che ancora portano nel cuore questo, oramai sempre più ectoplastma, paese.

Buona serata
Claudio Agazzi

Risposta di Remo Ponzini 10:12 - 27/06/12

Ciao Claudio,

L'unica deduzione che riesco a trarre da questa risoluzione balzana è che noi "poareti " montanari siamo considerati come dei vuoti a perdere da portare in discarica.
I nostri "illuminati" politici (quelli a livello prov.le e regionale) in meno di dieci giorni hanno deliberato che non meritavamo neppure quei automezzi da far west che ci erano rimasti.
Ne deduco che a fare dei disastri sono degli Speedy Gonzales ma quando devono operare per il bene comune si trasformano in tartarughe imbolsite.
Le corse per Chiavari erano già state dimezzate da diversi anni e quello che ci restava era il minimo di sopravvivenza.

Questi sono gli unici "tagli alla spesa" che i nostri eroi sono riusciti a partorire. Oltretutto a danno della povera gente che non dispone di altri mezzi di trasferimento. Ci poteva stare anche un ritocco delle tariffe che erano molto contenute ma la soppressione del servizio è stato un vero oltraggio.

Oggi sulla Gazzetta di Parma ho letto delle rimostranze del Sindaco di Bedonia e di Tornolo che hanno inviato una vibrante protesta .
Anche Repubblica, nelle pagine locali di Parma, mette in evidenza la notizia ipotizzando "una interruzione di pubblico servizio".

http://goo.gl/c937x

 
Risposta di Remo Ponzini 14:39 - 27/06/12

Da indiscrezioni trapelate sembra che la sospensione sia stata posticipata al 1.08.2012.
In attesa di conferme ufficiali mi sto chiedendo se hanno voluto offrirci un compassionevole cioccolatino o se siamo in presenza di possibili ripensamenti.

Che nessuno si illuda. Chiunque possa si attivi con tutti i mezzi per la conservazione di questa linea. Mi rattrista pensare di non poter più incrociare quei piccoli autobus sgangherati lungo le curve del Bocco.
Ricordo che il signor Enrico Lusardi, ex gestore con la signora del ristorante del passo, mi regalò la copia di una foto, ingrandita ed incorniciata, che ritraeva un autobus preistorico, degli anni 20, con la scritta Santa Maria/ Chiavari.

E' mai possibile che quello che era in essere quasi un secolo fa, ora ci venga tolto ???

 
Risposta di Gigi Cavalli 15:27 - 27/06/12

Dal Comune di Bedonia ricevo e pubblico due lettere inerenti la soppressione della linea Bedonia-Chiavari. Vedi allegati...

 
Risposta di Claudio Agazzi 17:28 - 27/06/12

Ciao

La cosa incredibile, come si evince dalla lettera di Berni e della Cardinali, è la mancata concertazione.

Mi auguro che l'intervento dei comuni di Bedonia e Tornolo e della provincia di Parma possa contribuire a trovare una soluzione.

Claudio Agazzi

 
Risposta di Remo Ponzini 22:44 - 28/06/12

INTERRUZIONE di PUBBLICO SERVIZIO

E' il reato che viene ipotizzato dal signor Ezio Chiesa rappresentante del Gruppo Misto c.o Regione Liguria che invita i cittadini a sporgere denuncia.
Anche la nostra compaesana On. Gabriella Mondello ha rilasciato interviste tuonando contro la decisione dell' ATP di sospendere il servizio.

Devo peraltro precisare che la responsabilità di questa improvvida decisione è stata presa, unilateralmente, da ATP e Regione Liguria.
Spero però che la ns. Provincia e la Regione Emilia-Romagna, che non hanno responsabilità dirette, facciano sentire il peso della loro autorevole voce di protesta parimenti a quanto fatto dai sindaci di Bedonia e Tornolo.
E' un autentico sfregio sociale ed economico che umilia l'intera nostra vallata ed il versante ligure.

http://goo.gl/ahjeX

http://goo.gl/2w7zB

 
Risposta di Gigi Cavalli 23:00 - 29/06/12

Dal Comune di Bedonia ricevo e pubblico due lettere inerenti la soppressione della linea Bedonia-Chiavari. Vedi allegati...

Risposta di Lorella Aviano 12:12 - 30/06/12

Possiamo far qualcosa pubblicamente per protestare contro questa decisione della TEP? Una mostra fotografica che illustri l'interesse storico di questa linea da allestire magari sotto i portici dove fermano le corriere?

 
Risposta di Remo Ponzini 22:07 - 05/07/12

VITTORIA !!!

L'incontro che si è svolto oggi a Parma nella sede della Provincia ha sancito il risultato auspicato.
L' ATP di Genova assicurerà il servizio sino a Montemoggio. Non si è sforzata tanto in quanto anche il Passo del Bocco è in provincia di Genova.
La TEP invece, tramite i Trasporti Dallara, dovrà accollarsi anche il tratto genovese ma mi sembra di aver capito che anche i comuni interessati dovranno dare il lor contributo finanziario.

Si vocifera però che quando si arriverà a Carasco si dovrà ancora cambiare autobus. Per gli abitanti dei Comuni di Bedonia e di Tornolo ciò significherebbe andare a Chiavari utilizzandone tre. Una soluzione astrusa e machiavellica che poteva essere evitata.

Un ringraziamento particolare all'On. Mondello, al Sindaco Berni ed al consigliere prov.le Barbara Zerbini che ha presentato una interpellanza al riguardo.

http://goo.gl/nOhne .

http://goo.gl/34egu .

Risposta di Claudio Agazzi 13:36 - 06/07/12

Buongiorno

Dai dopo tante notizie solo negative una positiva.

Grazie in questo caso a provincia e comuni coinvolti.

Claudio Agazzi

Risposta di Claudio m. 08:36 - 07/07/12

Ciao Claudio (buon onomastico, a proposito !), ciao Remo e ciao a tutti.
Ciao Gabriella M (se ci stai leggendo da Chiavari).
BENE . Un sospiro di sollievo per la ripristinata linea di corriere quotidiane BEDONIA- CHIAVARI.
Come dicono in Toscana ,siamo un "Po' di selva e di riviera".
Remo, ad esempio, ha lavorato molto tra Santa Maria e Chiavari.
Grazie a tutti quanti hanno reso possibile la continuazione di linea, ESVASO e FORUM (GG e Remo) compresi.
Claudio m.

 
Risposta di Gigi Cavalli 12:12 - 10/07/12

Dal Comune di Bedonia ricevo e pubblico i nuovi orari della linea.

A seguito di intervenuti adattamenti da parte di ATP S.p.A. di Carasco, con la presente si trasmettono quadri-orario aggiornati, estivi ed invernali, della linea “Bedonia-S.Maria del Taro-Passo del Bocco-Chiavari”, nella prospettiva di una loro attuazione, come peraltro già anticipato, a far tempo dal 16 luglio.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018