L'installazione di pannelli fotovoltaici ha avuto negli ultimi anni un notevole incremento e a parer mio è una bella cosa .Non sono una bella cosa le controindicazioni. Mettiamo il malugurato caso che il tetto vada a fuoco,anche per cause non dipendenti dai pannelli fotovoltaici, ovviamente chiamate i vigili del fuoco dovete sperate che sia buio altrimenti con la luce del sole i pompieri non potranno gettare acqua sui pannelli con conseguente distruzione del tetto.
Tutto questo succede perchè gli installatori per ignoranza o per risparmiare cavo collegano i pannelli in serie quindi ogni pannello da 36 volt moltiplicato per 25 che sono i pannelli per produrre 3 Kwatt risultano ben 900 volt!!
Ecco perchè i pompieri non butteranno acqua sul tetto in fiamme ne va della loro pelle, per evitare questo basterebbe che gli installatori cambiassero il collegamento tra i pannelli e il raccordo interno con l'inverter da in serie a parallelo in modo da aver soltanto 36volt a quel punto si potrebbe buttare acqua e non ci sarebbe pericolo per nessuno ovviamente l'impianto costerebbe di più,non so perchè nessun installatore informa il cliente delle conseguenze a seconda del tipo di impianto chissà forse per sbaddatagine.

Risposta di Ruggero 19:54 - 31/08/12

Non so chi tu sia, ma dopo aver letto il tuo intervento ti trovo davvero simpaticissimo!!! :-))
In bocca al lupo per la discussione che presto o tardi avrai con PK.... ma la P in comune è frutto di parentela???

Risposta di Remo Ponzini 21:48 - 31/08/12

Caro ruggente Ruggero,

Tu, da dotto farmacista qual sei (lo dico senza ironia), saprai che ogni medicina ha le sue controindicazioni.
Con questo non voglio affatto giustificare l'anomalia evidenziata che io ho "scoperto" solo questa sera grazie all'apporto informativo di P.R..
Questo signore, che dallo stile non mi sembra affatto imparentato con il PK, mi da l'impressione che abbia fornito dati veritieri.

Quello che mi stupisce è il nostro sistema legislativo che avrebbe dovuto prevedere queste pericolosità imponendo gli opportuni accorgimenti.
A meno che, la differenza dei costi, sia così elevata da rendere improduttivo l'investimento.
Urge qualche chiarimento supplementare. Ce lo potrebbe fornire lo stesso P.R. o il PK che ama indottrinarci sulle questioni tecniche.

Buon pro ti faccia.

Risposta di PK 23:23 - 31/08/12

stai buono ruggero, continua a pensare all'11-9, che P.R. ne sa, ha esperienza in ogni campo citato nel suo post, e con ogni, intendo proprio tutto :-)

ciao IW4DZK

Risposta di Ruggero 08:55 - 01/09/12

Paperinik sai che ho trovato uno che può farti comprendere qualcosa sugli aerei!!!
Sarebbe comunque sempre un impresa...è un argomento ostico per te che sei acculturato soprattutto sulle cave!! :-)

Risposta di Pietro Ruggeri 10:51 - 01/09/12

caro Ruggero non sono parente di Pk però sentendo che è daccordo con me non so se sentirmi lusingato o piuttosto cominciare a preuccuparmi vedremo
un saluto P.R

Risposta di Ruggero 12:38 - 01/09/12

Caro Pietro, tralasciando l'unico legame che ho con PK ovvero le opposte vedute e/o visioni su tutto quanto ci circonda, tranne forse la politica, ti rispondo che pur non essendo un tecnico, per me l'acqua la buttano sul tuo tetto di pannelli perché ipotizzo che in caso di incendio i cavi elettrici non sono ignifughi e il corto circuito è sicuro e l'impianto salta....addio torno a studiare il Gadolinio nelle RM.

Risposta di Ruggero 13:19 - 01/09/12

Se io fossi Vigile del Fuoco leggerei comunque questo link qui sotto perchè delle spiegazioni del mio amico Marino non mi fido più di tanto anche se lui è un "tecnico" di fotovoltaici!!! Si sa che quando uno fa più lavori la precisione in ogni compito lascia un pò a desiderare.....

http://www.vfpro.it/incendi/intervento-su-pannello-fotovoltaico.html .

Risposta di Ruggero 20:44 - 04/09/12

Per il mentore di PK....

Maggio 2011: "Secondo un’indagine condotta da TNS Emnid, uno dei più grandi istituti di sondaggi in Germania, quasi il 90 percento dei tedeschi non crede alla spiegazione del governo americano su cosa è accaduto l’11 settembre 2011."

Grandissimo casino per il mentore perchè i tedeschi nel 2011 erano ben 81.726.000 e da sempre sono un popolo di turisti incalliti, si muovono tutto l'anno con ogni mezzo di locomozione e potrebbero contagiare tutti i paesi confinanti....

Per il geologo...

Ma nel 2003 le percentuali non erano molto più basse??? Digli al mentore di muoversi di più!!!

Risposta di PK 13:55 - 05/09/12

hai fiducia in questi sondaggi...

fonte ISTAT, un terzo degli italiani è favorevole alla medicina alternativa (omeopatia, agopuntura, fitoterapia) passando da un 5% nel '85 al 32%.

e tu fai ancora il farmacista?

Risposta di Ruggero 20:09 - 05/09/12

Ti posso assicurare che in Italia, qui sul pianeta Terra, che è il terzo pianeta in ordine di distanza dal Sole e l'unico del sistema solare a sostenere la vita.....sia l'omeopatia che la fitoterapia sono liberamente vendute in un esercizio commerciale che è denominato "farmacia".
Direi che in alcune sedi urbane a periodi stagionali la percentuale da Te indicata può essere verificabile.

Il sottoscritto ritiene che il farmaco è sostanza organica o inorganica capace di ripristinare, correggere o modificare le funzioni biologiche ma dotata anche di effetti collaterali che non rilevo specificati nel farmaco omeopatico!
L'uso di qualsiasi farmaco infatti porta con se sempre l'applicazione del rapporto rischio/beneficio ad paziente!
Tuttavia ci sono stati casi di miglioramenti fisiologici con uso di omeopatia per cui se il campione statistico è sufficientemente rappresentativo assumo come dato di fatto quella percentuale di gradimento nel pubblico.
Altrimenti sarei un OTTUSO!!

Ciononostante non faccio più il farmacista.....e in realtà se dovessi pure dirti per chi lavoro.....ci sarebbe davvero da ridere tenendo conto dei soliti e alquanto vetusti discorsi!!!!
Addio, ci rivediamo in un altra vita!!!!

Risposta di PK 15:35 - 26/09/12

mi attacco qui, non per Ruggero, ma per riportare in alto il topic solare.

mi sono appena letto un articolo di quelli che piacciono a me, pieno di cifre e di confronti :-)

gli ecotalebani son pregati di leggerselo

http://www.allarovescia.blogspot.it/2012/09/solar-one-nevada.html .

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018