Vorrei esprimere il mio disappunto per come è stata gestita la raccolta differenziata nel comune di Compiano, più precisamente per la località Barbigarezza.
Ero presente alla riunione con il sindaco quando ci è stato spiegato quello che avrebbero fatto al momento del fatidico " Cambiamento" per la raccolta dei rifiuti. (sarebbero stati tolti i cassonetti dalle strade e tutti avrebbero avuto davanti a casa i loro bidoni BLU NERI e Gialli, con tanto di distribuzione di opuscoli che spiegavano come differenziare i vari rifiuti e i giorni in cui sarebbero stati ritirati).
Bé, questo da noi non è avvenuto. Sono arrivata a casa una mattina di fine agosto notando che non c'era più il cassonetto in strada ma al suo posto c'erano 4 bidoni di plastica (sempre in strada) per 4 famiglie.
Nessuno si è degnato di lasciarmi uno straccio di biglietto di una minima spiegazione di come gestire il tutto nemmeno nella cassetta delle lettere.
Ora mi domando perché per noi la legge non è uguale come per tutti, perché io e i miei vicini non abbiamo diritto ad avere i nostri bidoni nonostante ci sia spazio a sufficienza per la fermata del camion del ritiro. Le tasse mi sembra che le paghiamo anche noi. Per non parlare del fatto che si cercava di togliere i cassonetti dalle strade anche per un valore estetico ed evitare che il pattume venisse appoggiato li di fianco, così invece noi al posto del cassonetto in strada abbiamo 4 bidoni più i 4 bidoni più avanti per la cà Del Duca. "Bel passo avanti".

Risposta di Carla S. 19:40 - 06/09/10

La novità del "porta a porta" nasce proprio per testare un futuro servizio e la capacità delle persone per capire se lo schema proposto è gradito dalla gente senza problemi e se può essere migliorato, mi sembra un po’ presto per criticare.

Risposta di Migu (mirella Mutti) 21:17 - 06/09/10

Sono stata una delle persone che ha difeso a spada tratta l'argomento raccolta differenziata durante la riunione e sono straconvinta che sia una cosa più che utile. Per un sacco di tempo ho portato il vetro e la plastica fino a sugremaro perchè non abbiamo nemmeno la "campana". La mia perciò non vuole essere una critica, ma uno sguardo sulla differenza che viene fatta per i vari abitanti dello stesso comune.
Immagino anche che a lei abbiano portato i bidoni, le istruzioni e i sacchetti per cominciare il tutto..... Non mi spiego perché noi dobbiamo essere trattati diversamente e non ci si voglia mettere in condizioni di operare al meglio per una cosa veramente importante come la raccolta differenziata. E' un servizio al quale é stato chiesto a tutti di aderire al 100 per 100 e poi mi ritrovo a non poter partecipare pienamente.

Risposta di Il castellano 22:17 - 06/09/10

Mirella il nuovo Sindaco di Compiano non ne ha ancora imbrocatta una, figuriamoci queste nuove attività.....ma non disperiamo. L'iniziativa è buona e se riuscirà sarà sopratutto per il merito di noi cittadini!!!

 
Risposta di Daniela C. 08:42 - 07/09/10

Anche qui a Bedonia abbiamo avuto qualche problema all'inizio. Molte persone, specialmente gli anziani, vedevano questa iniziativa come un sopruso (pensavamo che le case diventassero delle piccole discariche) poi sono riuscite a capire che non era difficile fare quello che ci veniva chiesto e adesso che la raccolta è a regime le lamentele sono calate. Mirella abbia pazienza, vedrà che se ha la volontà e la pazienza tutto si aggiusterà.

Risposta di Migu (Mirella Mutti) 13:21 - 07/09/10

Con mio enorme piacere oggi tornando a casa dal lavoro ho trovato i bidoni davanti a casa insieme ai sacchetti e all'opuscolo e i bidoni che c'erano al posto del cassonetto sono stati tolti. A questo punto non mi resta che ringraziare per essere stata inserita come tutti gli altri nella raccolta differenziata. Grazie anche per la solidarietà... 

Risposta di Daniela 18:53 - 07/09/10

Sono contenta! Meglio così. Grazie a te!!!

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018