Il segretario pidino Serpagli scrive a Renzi per ribadire che la gestione rifiuti funziona solamente se il sindaco è del PD e mai prendere ad esempio il pentastellato parmigiano Pizzarotti.

“Caro Matteo,

ho letto poco fa la missiva che ti ha indirizzato il sindaco di Parma, nella quale ti suggerisce di prendere la nostra città Capoluogo come modello nazionale per le politiche di gestione dei rifiuti.

Ho deciso di prendere anche io carta e penna per precisarti alcuni passaggi. E’ vero che da queste parti è nato un modello per la gestione virtuosa dei rifiuti diffuso, che sta in tanti Comuni della nostra provincia. Un modello nato, bontà sua, prima dell’avvento dei 5 Stelle a Parma.
Certo, in qualità di segretario provinciale del Pd, sono lieto che Pizzarotti abbia sentito la necessità di segnalarti il suo punto di vista, segno che, al netto della propaganda di parte, sa di poter trovare nel Governo a guida il Pd un Esecutivo che ascolta le Comunità locali sui grandi temi di interesse generale. In caso contrario, dovremmo fare i conti con un’operazione promozionale a urne chiuse su un tema che intreccia il famoso inceneritore di Parma che nel 2012 i grillini promisero di chiudere. Una promessa tanto forte quanto disattesa.

Parma è un modello perché trainata da tante realtà che da anni si sono imposte come punti di riferimento per la drastica riduzione dei rifiuti prodotti e per le soluzioni innovative nella loro raccolta.
Modelli che, attenzione, sono nati da percorsi partecipativi veri, che hanno costruito coscienza collettiva e informazione, evitando quei cortocircuiti tipici di quando si sostituisce un sistema con un altro dalla sera alla mattina. I cittadini di Parma sanno bene di cosa sto parlando.
Provo a farti nomi e cognomi.
Penso a Fidenza che da anni guida le classifiche dei “Comuni ricicloni” stilata da Legambiente, con dati rigorosi, ufficiali e a consuntivo.
Nel 2014, Fidenza si è imposta come il Comune sopra ai 25.000 abitanti con il minor quantitativo di rifiuti indifferenziati, ovvero quelli che devono essere avviati a incenerimento. Una città, Fidenza, che anche Beppe Grillo, conosce bene, avendola portata come esempio di rilevanza nazionale in uno dei suoi tanti spettacoli in quel di Parma, grosso modo nel 2008.
Poi, se scorriamo le tabelle, troviamo Felino, nella nostra pedemontana, leader della classifica dei comuni con la miglior raccolta differenziata tra i 5.000 e i 25.000 abitanti.
Queste amministrazioni che ti segnalo hanno condotto una campagna per la raccolta in armonia e accordo con i propri cittadini, cosa che a Parma non è avvenuta. Quindi ancora una volta il nostro sindaco vuole spararla grossa per nascondere i problemi che la città sta vivendo.
Sarebbe meglio invece che ti segnalasse i problemi veri che la città sta vivendo in un inesorabile degrado che lui non ha saputo invertire, con un’emergenza povertà che non sa gestire, con un declino di cui per ora non stiamo vedendo la fine.
Insomma, caro Matteo, ti invito a venire ancora a Parma, così da segretario a segretario ti potrò segnalare come in provincia abbiamo ottimi esempi dalla raccolta rifiuti alle attività produttive e come in città non sanno raccoglierli.

Risposta di Sergio 18:09 - 18/08/15

Parole già sentite e vecchie, nessuna novita' sotto il sole. Solita boria, spocchia, altezzosità del passato. Tenetelo in montagna, qui abbiamo gia' dato

 
Risposta di Fausto 15:57 - 19/08/15

E' una "Bufala", impossibile scrivere tante cazzate messe insieme. Marcolino prima di aprire un post verifica le tue fonti ;D

PS. e comunque anche se le tue fonti si rivelassero veritiere abbi almeno il buon gusto di non condividere certa "rumenta" sia essa riciclata o meno.

 
Risposta di Tito 18:41 - 19/08/15

Ebbene sì, sono arrivato a leggere tutta la lettera. Hei del forum premi di consolazione nulla ?

Ma bastano queste poche righe conclusive per fare strabordare il catino dell'arroganza.

- Insomma, caro Matteo, ti invito a venire ancora a Parma, così da segretario a segretario ti potrò segnalare come in provincia abbiamo ottimi esempi dalla raccolta rifiuti alle attività produttive e come in città non sanno raccoglierli -

M5S, gran bella razza

 
Risposta di Angelina 16:08 - 27/08/15

...ricordate a Serpagli che forse non si è accorto che Tiedoli in Provincia di Parma "è bruciata" circa dieci anni prima del previsto in mancanza di seri controlli ...non capisco dove stiano le buone pratiche della montagna che vuole mostrargli

Risposta di Antonio 06:19 - 31/08/15

Serpagli faccia venire Renzi a Tiedoli a far vedere come siamo bravi a seppellire rifiuti come a Napoli e a far colare il percolato nel Taro. Non basta essere sempre vestiti in giacca e cravatta per essere signori.

 
Risposta di Ermanno DiBiase 04:29 - 27/09/15

Federico Pizzarotti
Lo abbiamo detto e lo abbiamo fatto! ‪#‎ParmaQuorumZero‬ Ieri finalmente siamo riusciti a raggiungere un risultato storico per Parma e non solo. I referendum senza quorum sono diventati realtà. Non è stato facile, siamo ormai a metà del nostro mandato, ma la riforma dello Statuto del Comune di Parma ci riempie d’orgoglio. Abbiamo scelto una strada lunga e faticosa, abbiamo tentato di coinvolgere tutte le parti coinvolte. Siamo partiti dalla giornata della democrazia oltre un anno fa in cui abbiamo raccolto le proposte della cittadinanza, abbiamo depositato la prima bozza ad inizio 2014 e dopo 13 Commissioni Consiliari e 3 Consigli Comunali abbiamo un nuovo Statuto. Parma avrà referendum senza quorum, avrà i consigli dei cittadini volontari, avrà un bilancio partecipativo, avrà un consigliere aggiunto in rappresentanza delle comunità di stranieri. Un risultato importante, che insieme al grande lavoro fatto sui diritti civili, fa di Parma città all’avanguardia e - ci auguriamo - apripista sul tema dell’innovazione della politica

Risposta di uriel 08:13 - 28/09/15

"Avanguardia" ?????
Tanto per fare un esempio, Milano è più avanguardia di voi eppure guarda che cesso di città è diventata.

Ad salut'.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018