Ecco alcuni semplici spunti su cui ragionare per chiarire, a chi non le avesse seguite, alcune faccende inerenti alla fantomatica presenza di un partito che si presenta con il simbolo della PDL sconfessando ogni valore insito in quell'acronimo. PARTITO DELLE LIBERTÀ.

Questa è stata una delle rarissime apparizioni del coordinatore Provinciale della PDL in Valtaro.

Durante questo incontro, probabilmente pensava di venire a fare il solito comizio con il suo classico stile, se non chè si è trovato di fronte, non un popolo delle libertà... ma un POPOLO INCAZZATO. Incazzato perchè non appoggiato, non considerato, lasciato in balia degli eventi, in balia di una sinistra onnipotente.

Il modo in cui è stato accolto è eloquente, e l'intervento che più mi è entrato nel cuore è stato quello del Figlio di Ghiorzo che glie le ha cantate di brutto, facendo presente che anche il suo Compianto Padre avrebbe decretato la fine di quell'Ente inutile che è diventato la Comunità Montana, proprio lui che così tanto aveva creduto in quel progetto ormai svuotato delle sue funzioni.

L'incontro è stato coordinato dall' Avv. Roberto Marchini che all'apice della propria veemenza oratoria è stato in grado di esaltare gli animi sia di Villani che di Conti, in maniera così coinvolgente da ricordare lo storico discorso di William Wallace. Anche tutta la sala è scoppiata in un tripudio di sonno all'unisono. Robero Marchini sostiene (in altra circostanza) che lui non è assolutamente interessato alla candidatura a Sindaco perchè ricopre già altra carica a Bardi, vedremo la presentazione ufficiale della lista e poi verificheremo la coerenza del Marchini.

Torniamo al "Nostro" ed una delle cose che ho imparato nel mio mestiere è lo "studiare il comportamento del tuo interlocutore". Perciò l'impressione che ho avuto subito è stata veramente pessima. Durante tutto l'incontro non ha fatto altro che giocherellare con il cellulare, dimostrando grande disinteresse e mancanza di rispetto per gli interlocutori suoi  Ma tanto aspettava solo di alzarsi, inveire contro Ferrari & C e poi tornarsene il prima possibile nelle zone Civilizzate (è scappato subito finito l'incontro senza intrattenersi con nessuno, altro segno di grande cortesia e rispetto). Piccola postilla, la prossima volta mandi qualcuno che ricopre meno cariche di lui a fare i conti in tasca agli avversari.

Passiamo al "Principe" degli Incazzati Bocci... invitato ad intervenire come facente parte della PDL si affretta subito a specificare che lui rappresenta un movimento (bizzarro modo di definire la propria appartenenza ad un partito, io non sono di un partito, sono di un movimento, salvo però occupare una posizione formale di carica partitica) e che lui non è contento e che qui non si fa nulla e che si potrebbe fare l'Università online, almeno per le materie umanistiche (idea già proposta, da altri, svariate volte in svariati contesti) e che ci vuole un serio rinnovamento e che non vuole più vedere le solite facce ecc.. Da notare come sia Villani che Roberto Marchini non sono stati per nulla contenti della parole profuse dal Bocci.

Bene, al Bocci oggi vanno bene tutti, basta che ci sia posto per lui, anzi per lui + un altro. Poi sul Bocci politico apriremo capitolo a parte...

Le intenzioni della PDL Provinciali erano da tempo evidenti perchè tergiversare all'infinito, proporre improbabili tesseramenti dell'ultima ora alla LEGA, continuare a rinviare la decisione può essere spiegata in un solo modo.

Erano contrari a vincere e la condizione fondamentale per perdere era rompere lo schema creato con tanti sforzi.

Il Senatore Torri però lo ha tirato fuori allo scoperto perchè se certa gente non tiene alla credibilità... non tutti sono così. E non era possibile continuare a fare giochetti di vecchio stampo col solo scopo di distruggere una formazione fatta, finita e potenzialmente vincente.

Villani ha colto la palla al balzo, secondo lui... ed in un secondo ha sentito quelli della terra di mezzo, gli ha messo a disposizione qualche seggiola e, per mezzo della nuova leva Alzapiedi hanno invitato Roberto Marchini a candidarsi... e certo, un'autocandidatura di uno che ha fatto politica con PL Ferrari non sarebbe stata politicamente corretta (non in fatto di voti, di quelli non glie ne frega, basta che siano meno di quelli del PD ma sufficienti ad entrare nei giochi).

Morale della favola come fa adesso Villani a spiegare alla gente che è ancora grottescamente alla ricerca di un candidato sindaco (anche se è ovvio che il suo uomo lo ha deciso da tempo), mentre tutte le forze locali in campo avevano trovato una quadratura e condiviso il candidato sindaco (PDL Locale, LEGA e .... vogliamo chiamarlo GRUPPO BOCCI)?

Diglielo all'elettore del centro destra perchè ti deve dare credito caro Villani solo perchè spenderai un simbolo svuotato dei suoi contenuti, ma mi sa che questa volta farai fatica perchè di gente che ha lavorato per l'unione ce n'è parecchia, e possono tutti portarne testimonianza.

Diglielo all'elettore del centro destra, caro Villani, perchè hai distrutto in favore della Sinistra invece di prendere atto che per una volta noi montanari eravamo riusciti ad essere uniti.

Di questo gli elettori vi chiederanno conto, a voi e al "GRUPPO BOCCI" che ormai ha perso di qualsiasi tipo di credibilità, prima opponendosi alle candidature preistoriche e poi definendole accettabili.

Ma per la montagna è meglio perchè ora possono davvero esprimere un voto contro al SISTEMA LOCALE VOSTRO E DEL PD.

Chiudo con un consiglio, il simbolo della PDL caro Villani farebbe meglio a non spederselo neanche perchè verrebbe deprezzato anche come simbolo nazionale... e li al Berlusca mi sa che gli girerebbero le palle davvero.

Questa è la politica al servizio del politico, quella che ha allontantato la gente, e sono tanti quelli... sono la maggioranza assoluta.

Ora sapete, c'è solo da darsi da fare che di tempo ne hanno già fatto perdere anche troppo.

Risposta di PK 22:44 - 01/04/11

... e noi ci tiriamo su le maniche.

 
Risposta di Fausto 22:16 - 04/04/11

Caro Fausto,
ti volevo avvisare che l'invito è stato accettato (avesse qualcuno avuto un solo dubbio...).

Ed in più ti volevo avvisare che il nuovo candidato di non si sa quale partito (perchè quello è tutto fuorchè PDL) ha invitato il Bocci, ribelle mai espulso, non si capisce come mai dopo tutte quelle che ha detto e fatto.

Caro Fausto qualcosa mi fa presagire che l'invito sarà accettato, ma a quel punto...

La vogliamo togliere la L e ci lasciamo solo il rimanente che così è più chiaro chi voterebbe chi appoggia Roberto Marchini e il Gruppo Bocci (gruppo o Band perchè non si è ancora capito se sono in 3 o in 5, compresi i votanti)?

PD(L) - L = PD.

Il caro Giliotti ci ha preso talmente gusto a farsi le primarie che alla fine si porta la seconda lista anche alle elezioni vere.

Forse che Giliotti e Villani, dopo Barilli, vogliano far fuori anche Rossi?

Caro Fausto all'incredibile non c'è mai fine, a meno che la gente non si rompa in massa di sti scambi di poltrone fatti solo per mantenere tutto uguale, anche quelli che hanno perso la voglia di votare da tempo di credere in qualcosa.

Io sono stato testimone di questo schifo di giochetti e questa potrebbe essere la volta giusta per mandargli un messaggio dal basso... I MONTANARI DECIDONO LORO PERCHÈ NON SONO SERVI DI NESSUNO... (non è bello grammaticalmente ma non si deve essere belli per dimostrare di avere la VALTARO nel cuore).

Ps. caro fausto mi dai i numeri del lotto perchè ho notato che avevi stranamente previsto questi eventi, ti rivolgerai mica al cartomante di Bedonia (prima o poi ve lo dico chi è sto giovane conoscitore) e poi giochi al contrario?

Aspettiamo con trepidazione la risposta a questo secondo invito....

Fausto

Risposta di Patrizia 07:03 - 05/04/11

......e come diceva Bartali buon'anima "  gli è tutto da rifare....."   Ma, aggiungo io " saremo ancora in tempo?"

Risposta di Fausto 09:04 - 05/04/11

Ciao Patrizia, scusa se mi permetto ma la verità è che l'è tutto già fatto da tempo.

Basta che chi vuole mandare a casa questa amministrazione si renda conto del paradosso che votare per il simbolo della PDL equivale, a BORGOTARO-SAN ROCCO, a votare per il PD.

I giochetti di poltrone nell'era della comunicazione veloce sono velocemente smascherabili, bisogna vedere come raggiungere gli utenti classici per spiegargli che sti qua per occupare quesi posti hanno barattato l'unione del Centro Destra.

Ho assistito personalmente a questo schifo e se anche altri provassero a metterci il naso dentro si renderebbero conto che un motivo c'è se le facce che circolano sono sempre quelle.

Oh, poi è la gente che fino all'ultimo può credere a ste panzanate e riconfermare la presente amministrazione.

Sia votando PD che Roberto Marchini + Bocci (per portare via voti al vero centro destra).

Ci si deve credere fino in fondo, tanto quelli non avevano iniziato a fare nulla perchè gli interessava solo il posto, loro si che partono da zero...

La Valtaro Viva (la gente che si dava da fare) e la Lega stanno lavorando da tempo alle cose concrete.

Se hai bisogno di chiarimenti fai pure perchè non ho remore a testimoniare fatti comprovati e confermabili da tantissime persone.

ciao

Risposta di Fausto 11:47 - 05/04/11

Cito dal sito di RTA

Luigi Villani, coordinatore provinciale del PdL, durissimo con i dissidenti del partito
http://www.videotaro.it/news_dettagli.php?idnews=1963 .

Lo venga a dire al Borgo che così sarebbe la terza volta in 5 anni che si fa vedere.

Sono proprio curioso di cosa si inventa...

A proposito caro Villani, è stato tanto solerte a presentarci la vicenda Barilli ma altrettanto solerte a metterla nel dimenticatoio.

Come è finita? Può anche farcelo dire dai suoi porta voce, altrimenti si può pensare che l'abbiate fatta uscire solo per farlo fuori dai giochi.

E se è finita in una bolla di sapone allora non ci fa comunque una bella figura...

Tanto se ci dice anche se ha cambiato idea sull'alberghiero di Bedonia... perchè sa... ci sarebbero andati anche molti di Borgotaro.... quelli cui ora chiede il voto.

Grazie per la gentile risposta, speriamo non la faccia lunga come il caro Ferrari che ancora (e sempre) latita.

La Valtaro non è barattabile con nessun paese della Bassa.

Mi stupisco dei suoi responsabili che continuano a perdere e la confermano in carica.

Almeno Ferrari politicamente vince.

Fausto

Risposta di Remo Ponzini 19:49 - 05/04/11

Caro Fausto,
non sono mai intervenuto concretamente nelle discussioni politiche che riguardano il Borgo perchè non ho mai avuto quelle conoscenze che permettono di esprimere pareri con una certa ragionevolezza.
Ma questo tuo intervento mi ha veramente lasciato esterrefatto e sbigottito. La mia avanzata età avrebbe dovuto suggerirmi di non provare stupore quando si disquisisce di pastoie e di sordidi intrighi politici ma evidentemente, nella mia limitata scatola cranica, un simile evento non era pensabile e/o ipotizzabile.

E' mai possibile che una opposizione che dovrebbe presentarsi compatta per scalzare l'avversario si frantumi proprio alla vigilia delle elezioni???
Ma l'intento è quello di fare vincere l'avversario ???
Mi sa che oltre a spianargli la strada gli abbiamo pure steso un tappeto soffice e vellutato.

Solo un solido abbraccio con la lega avrebbe potuto alimentare qualche chance di successo.
In questo modo, come hai giustamente titolato tu, si gioca solo a chi fa meno.  Salvo miracoli ... per chi ci crede !!!

Per quelli che vogliono leggere l'articolo della Gazzetta di Parma ecco il link :

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/2/81618/Borgotaro_-_Il_Pdl_si_sdoppia:_Marchini_contro_Marchini.html .

Risposta di Fausto 21:51 - 05/04/11

Ho sentito l'intervista ad RTA mmmmmmmmmmmaaaaaaaaaaa davvero davvero che le argomentazioni sono queste?

D'altra parte non poteva essere che così, visto che non sa neanche di cosa si sta parlando.

I TEMPI CARO VALLIANI, I TEMPI... LA SMENTISCONO SU TUTTA LA LINEA!!! (e non poteva essere altrimenti)

Cioè, sostiene che ad un mese dalle elezioni amministrative il coordinatore Provinciale navigava ancora in alto mare perchè non ha ancora chiaro chi debba essere il candidato sindaco e quale debba essere la colalizione? E il Giovane rampante coordinatore conferma di barcollare nel buio chiedendo l'intervento supremo del navigato uomo politico?

Ma piuttosto taci!!! Non dirle neanche certe cose di fronte ad un coordinamento del PD che ha espresso la preferenza con le primarie secoli e secoli fa in maniera democratica... e non con una riunione fatta ad un mese dalle elezioni, a porte chiuse e tra 4 persone di cui una era il candidato... 4 non mi sembra un gran bel numero di partenza per avere una scelta democratica, se aggiungi poi che uno vota per se stesso... non lasci molte possibilità...

Ma poi cita la (una riunione) sottacendo le (molte riunioni) in cui la candidatura proposta dalla LEGA era stata condivisa, salvo poi rimangiarsi la parola.

La cosa più grave è che fate fare ste figure all'intero centro destra, non solo alla PDL.

Non mi stupisco più del fatto che perdano le amministrative in tutta l'Emilia.

Un coordinatore che ammette che ad un mese dalle elezioni non ha ancora il quadro chiaro è un coordinatore da sostituire da ieri...

Adesso, sempre ad un mese dalle elezioni "aprite" al gruppo Bocci... ma scusate... prima a cosa stavate giocando??? Alle pelate oltre a chi fa meno? Il gruppo Bocci lo avevate parcheggiato, a pagamento, sulle righe blu? Avevate perso i loro numeri di cellulare? ANCHE QUI I TEMPI VI SMENTISCONO, cosa avete fatto nel frattempo?

Veniamo al giudizio sul candidato proposto. Voi dal coordinamento provinciale avete intenzione di contrapporre un Roberto Marchini al Giovane e "Nuovo" (lo metto comunque tra virgolette...) Diego Rossi? Privandovi dei voti della Lega e sapendo che avreste perso le persone più coerenti che militano per la PDL? Questa cosa mi piace... L'OTTIMISMO È IL SALE DELLA VITA...

Il Senator Torri vi ha tanati perchè ha fatto in modo che questa data, questo ultimatum che vi ha imposto, diventasse il TERMINE DI RIFERIMENTO PUBBLICO per la gente che dovrà dare il suo apporto per tentare di cambiare Amministrazione.

Da coordinatori provinciali ve ne siete fregati fino ad un mese dalle elezioni, come lo giustificate questo lassismo?

Il paradosso del "non intervento" fino ad un mese dalle elezioni non fa altro che evidenziare una palesata incapacità di gestione politica per le seguenti ragioni

1) "I coerenti" (e non dissidenti) non andavano bene, allora li avreste dovuti sostituire da tempo e per tempo. Non averlo fatto vi da comunque torto...

2) andavano bene allora perchè li avete osteggiati nel tentativo di unione impuntandovi sulla vostra candidatura? Anche in questo caso il torto è ancora più evidente...

I TEMPI PER DARE CREDIBILITÀ ALLE SUE AFFERMAZIONI, CARO VILLANI, LE GIOCANO CONTRO IN TUTTI I CASI.

Ad un mese dalle elezioni avete detto che il candidato proposto dalla Lega non era di vostro gradimento forse perchè l'unico sempre voluto dalla PDL ed acclamato dai suoi amici, li conteremo poi..., è sempre e solo stato Roberto Marchini. Allora si dovrebbe pensare che abbiate calato il jolly alla fine solo per perdere appositamente e favorire il PD mettendo un uomo fidato (a chi???) all'opposizione?

Se la LEGA, che è composta da persone serie, se si è irrigidita, come dice lei, è solo perchè ad un mese dalle elezioni non gli avevate ancora dato una risposta? Essere presi per il naso va bene, ma accettarlo è altro paio di maniche.

Un gruppo di persone serie ad un mese dalle elezioni ci arriva compatto, unito e con le idee già ben chiare da tempo.

Questo gruppo di persone serie e coerenti C'È e da tempo, anche se dalle scrivanie di Parma fate fatica a capirlo, e scalpitava per iniziare a gettare le basi per una potenziale vittoria in attesa solo della Vostra Benedizione (che vi siete rimangiati).

La gente della Valtaro voterà dal basso per le persone comuni, volenterose e coraggiose in grado di imporsi anche nei confronti dei PARADOSSI DELLA POLITICA.

I TEMPI LA SMENTISCONO CATEGORICAMENTE SU TUTTA LA LINEA, CARO VILLANI.

AD UN MESE DALLE ELEZIONI AVETE IMPOSTO UNA VOLONTÀ POLITICA NON CONDIVISA DAL POPOLO (ma non quello della libertà finte... quello della VALTARO).

Tuttavia, grazie alla vostra cecità avete permesso la nascita di un movimento a difesa della VALTARO che non si è piegato davanti a nessuno, fuori dalle logiche di partito.

E' PERCIÒ EVIDENTE A TUTTI CHI HA GIOCATO A FARE MENO, PERCHÈ I CASI SONO DUE O C'È STATA INCAPACITÀ POLITICA DI LEGGERE LA SITUAZIONE PER TEMPO, O C'È STATA INCAPACITÀ DI ACCETTARE L'UNIONE PERCHÈ NATA DAL BASSO E NON DALLE VOSTRE STANZETTE.

Adesso in un mese quello che potete fare è buttar su una lista arraffazzonata per poter regalare dei voti al Centro sinistra.

Speriamo solo che la gente vi guardi nelle palle degli occhi e capisca chi ha di fronte.

Nell'articolo citato da Remo c'è la versione di "tante persone" che SBUGIARDANO LA VOSTRA VOLONTÀ.

Avete fatto incazzare ancora di più il popolo della PDL che già ve le aveva cantate.

Bella mossa.

Risposta di Patrizia 17:37 - 06/04/11

tutta questa bella gente che sarà a capo delle tante liste  in "gara" per le prossime elezioni comunali  ci farà conoscere la propria intenzione sulla Centrale e altri problemi contingenti che incombono sulla nostra economia, almeno qualche giorno prima del voto?

Risposta di PK 21:39 - 06/04/11

ritengo che quella della LN sia ben chiara ed anche esposta in questo forum.

PK

Risposta di Corisco58 09:01 - 07/04/11

Caro Fausto (mi permetti di chiamarti così, vero?),
ho sentito anch'io l'intervista a Villani e, dai toni utilizzati, più che l'esponente di un partito che si fa chiamare "Popolo della Libertà (?)", mi è sembrato di trovarmi davanti un Commissario Politico del ComIntern o, a scelta, un gauleiter del NSDAP (Nationalsozialistischen Deutsche Arbaiterpartei).

La cosa non mi ha sorpreso più di tanto, poichè ha confermato ciò che pensavo da sempre, ovvero che il PDL è un partito verticistico, completamente privo di democrazia interna, in cui il potere emana dal Monarca che lo trasmette ai propri Vassalli, i quali, a loro volta, lo delegano ai Valvassori e questi ai Valvassini.

La base non conta nulla e le elezioni dal basso sono ridotte ad una farsa, da utilizzare solo per ratificare, senza obiezioni, le decisioni prese al vertice.

Ne dovrebbe sapere qualcosa il tuo amico Rodolfo, che, quando, qualche anno fa, stava per vincere il Congresso e diventare Coordinatore provinciale, il Comitato parmense fu commissariato, in quanto la sua ascesa avrebbe interferito con gli organigrammi stabiliti dall'alto.

E' tutto molto simile a ciò che racconta Ignazio Silone in "Uscita di Sicurezza", allorchè descrive come il ComIntern, su pressione di Stalin, espulse Lev Trotzkij e i soui seguaci.

Silone risolvettte il suo disaccordo con tali metodi uscendo dal Partito Comunista; voi, invece rimanete lì e vi comportate come i servi della gleba medievali, che, pur giudicando negativamente il Feudatario prepotente, pensavano, però che "il Re è buono".

E non si rendevano conto (nel vostro caso sarebbe meglio dire: "non volete ammettere") che il Feudatario poteva commettere angherie poichè il Re, fatto della stessa pasta, lo manteneva al potere.

E' il sistema che è marcio!       

Risposta di Fausto 10:08 - 07/04/11

Per quanto riguarda il discorso centrale effettivamente mi sembra che le posizioni siano chiare:

LEGA : contraria

VALTARO VIVA (MARCHINI RODOLFO) : contrario, ha presentato l'interpellanza di opposizione alla cui votazione il GRUPPO BOCCI ha dato il suo "degno supporto" ASTENENDOSI.

PD : ad oggi strafavorevole

GRUPPO AVV. MARCHINI-BOCCI : non pervenuti, perchè visto che è dall'Autunno scorso che stanno preparando LA LISTA...  saranno impegnati a cercare di tirar su della gente.

Ma ti assicuro Patrizia che la gente non ha idea di come sia stato improvvisato il modo di fare politica fino ad oggi...

Ora capisco come fosse possibile conciliare con le esigenze lavorative.

Dovremmo tutti "pucciare il naso" in queste cose perchè ho capito che per quella gente preparare le elezioni è un pò come giocare al fantacalcio.

Alla domanda fatta ad una persona che simpatizza per il centro sinistra <<ma tu perchè confermeresti l'amministrazione uscente?>> ho ricevuto la seguente risposta...

<<Perchè gli altri non sono stati capaci di organizzarsi (cosa non vera, perchè questa volta, senza l'intervento dall'alto si sarebbe corso tutti insieme>>

Cioè la gente vota la conferma di questa amministrazione, anche se sono scontenti e non hanno idea di che tipo di programmi e di interventi vogliano fare... solo per mancanza di alternativa.

Io ho già visionato il programma, preparato da tempo, in attesa solo di essere implementato con le indicazioni nate dal confronto con il POLPOLO, proposto dalla coalizione LEGA + VALTARO VIVA e ti assicuro che è completamente diverso dalle solite banalità che vengono sparate in campagna elettorale.

E' pronto da quel dì, e la LEGA scalpitava per scendere in campo e chiudere il cerchio... i soggetti che non cito nemmeno, hanno tenuto tutto fermo, io penso volutamente e deliberatamente, ritardando tutti gli step per tempo programmati.

Ma poco male, ora il POPOLO ed il POPOLO DEGLI INCAZZATI avrà la possibilità di provare a cambiare le cose.

La coerenza è dono verametne di pochi in quell'ambiente, penso che la gente lo abbia capito.

Mi sembra infatti che una proposta nata dal basso sia una cosa cui non siamo abituati.

Un Sindaco che risponde alle persone, anche in luoghi di confronto come questo, non rientra nella convenzione di quel vecchio modo di fare politica al servizio del cittadino.

Piaccia o non piaccia quello che dice... però ha l'umiltà ed il rispetto per rispondere.

Prendi, ad esempio, gli argomenti sollevati dellle problematiche di S.Rocco da te evidenziate... ti ha risposto qualcuno?

Guarda il problema del muretto di Via Montegrappa... neanche con esposto formale ti degnano di attenzione.

Un Sindaco deve essere espressione del POPOLO, non deve essere imposto.

Il PD ha fatto le primarie, il gruppo coerente della PDL ha aperto alla LEGA proprio per avere un'espressione meno politicizzata, il GRUPPO AVV, MARCHINI viene imposto dai vertici come unica soluzione "possibile" per salvare quello che resta della Valtaro.


E Rispondo a CORSICO58 che non è detto che per forza uno debba condividere il volere del RE... anche perchè non si dovrebbe trattare di Monarchia... ma se uno si identifica nel centro destra ma non con quelli che sono a volte gli estremismi della LEGA, cosa fa? Va al mare??? Entra nel partito dei "NON VOTO"? Il partito dei "NON VOTO" è il primo sostenitore dello status quo, che a Borgotaro significa CENTRO SINISTRA (pd).

Un pazzo in buona fede prova dal basso a cambiare le cose, secondo me, perchè ormai ci sono i mezzi per smascherare questi sistemi, tra l'altro sono mezzi che loro non sono neanche in grado di utilizzare perchè l'aggiornamento non rientrava nelle loro priorità...

Per quanto possa contare, Fausto garantisce in prima persona che Marchini Rodolfo ha mantenuto e sposato la linea del rinnovamento dal primo all'ultimo secondo e la sua ferma volontà era di farsi da parte in cambio di una possibile vittoria dell'unione. COERENTE FINO IN FONDO.

Al primo incontro è stato l'unico, insieme al "PORTA VOCE" ALZAPIEDI (che ora ha cambiato idea si vede allettato da non si capisce cosa) che avesse sposato questa linea di rinnovamento. Tutti a casa io compreso.

ALZAPIEDI disse che era giunto il tempo che venisse data un'opportunità ai giovani che come lui erano in cerca di un posto di lavoro e che volevano rimanere a lavorare in valtaro, perchè da li a poco si sarebbe laureato e si sarebbe dovuto trovare un lavoro.

Forse in quel momento si era identificato come alter ego di Diego Rossi... ma non me ne voglia... è un paragone veramente irrispettoso.

Forse che se la sia presa per non essere stato candidato come volto giovane?

C'è da fare gente... ma la prima cosa su cui intervenire è il rinnovamento personale di questa classe politica.

Per questo ho sempre detto... comunque vada... ben venga anche Diego. Il resto sono VOTI A PERDERE.

Risposta di U.Bianchi 10:38 - 07/04/11

Per come il neo gruppo Valtaro viva è stato apostrofato dai vertici del PDL, direi che per coerenza e dignità gli esponenti fuoriusciti dovrebbero lasciare il partito, come ha fatto il tanto bistrattato Fini. Anzi, forse proprio il FLI potrebbe essere la loro nuova casa!?

Per il resto attendiamo le liste e i programmi per vedere effettivamente il tipo di rinnovamento di persone e temi. Le supposizioni e le forzature da bar lasciamole qui...

Risposta di Fausto 14:47 - 07/04/11

Mi perdoni Sig. U Bianchi, ora capisco meglio come lei ragiona... non riesce a contestualizzare il discorso, confonde la politica nazionale con la politica locale.

Un conto è valutare il personaggio Berlusconi (vincente nazionale, pertanto più difficilmente sostituibile) un conto è valutare il personaggio Villani (un pò meno vincente a livello Provinciale no??? guardi a chi sono in mano i Comuni della Valtaro, in alcuni casi per fortuna aggiungo!!! Pertanto sarebbe un pelino più semplice da sostituire).

Il PDL è un partito nato dall'alto con il consenso creato in senso inverso NAZIONE-REGIONE-PROVINCIA-COMUNE.

In Emilia romagna se valutiamo i risultati del centro destra, se non ci fosse la LEGA a fare da traino Villani & C, si potrebbero anche dare su.

Mentre la classe dei Ministri è di primo livello, da li in giù le dinamiche di assegnazioni dei posti seguono ragionamenti imposti non si sa da chi.. o meglio seguono la filosofia della EX DC (la stessa adottata dal PD).

Purtroppo, per noi montanari, siamo estranei a questi tipi di ragionamenti perchè siamo POCHI. Allora non contiamo na forca... e contiamo ancora meno se DIVISI.

Lo ribadisco da sempre che da noi l'unico modo per avere un minimo di considerazione sarebbe quello di crearci il nostro partito per portare avanti i nostri interessi, che sono particolari e ben diversi dalle altre realtà della Provincia di Parma... Includerei anche la ValParma nel discorso.

Gente come Villani in questo momento alle prese con le beghe del Termovalorizzatore secondo lei quanto se ne può fregare della Valtaro... E Bernazzoli? E Gabriele Ferrari?

Io percepisco il declino perchè lavorando con le aziende avverto prima degli altri la piega che ha preso l'economia. Guardate che non solo l'Edilcuoghi chiude... e qui non c'è un progetto a medio lungo termine per la conversione e la valorizzazione delle attività economicamente sostenibili in valtaro.

Ma siamo noi che ci dobbiamo far su le maniche e cambiare, perchè la pappa pronta è finita, non ne arriva più e quella rimasta se la sono mangiata i soliti noti.

Dobbiamo avere la forza di capire che spese immani come quelle che si sostengono per il mantenimento della Comunità Montana devono essere produttive di idee, di risorse, di personale qualificato e costantemetne aggioranto. Non ci si può limitare alla semplice amministrazione perchè si amministra il caiser tra un pò...

Perciò Bianchi provi a fare le debite proporzioni e non mescoli un movimento nato da esigenze personali (Fini si è fatto il FLI per mantenersi il cadreghino, non per altro...) con un movimento nato per appoggiare l'operato della PDL.

Certo che se poi la PDL opera scelte autoritarie prive di ogni logica di opportunità politica a quel punto il simbolo di un movimento assume un altro valore, un valore prettamente CIVICO.

Il progetto prevedeva proprio la creazione di un movimento che inglobasse tutti i comuni dell'alta valtaro (espandibile alla Valparma) MONTAGNA VIVA, e questo movimento avrebbe potuto essere il punto di partenza per la creazione di un'identità più forte di quella odierna che dipende dalla mera volontà del PARTITO.

Ma lo ha sentito il Senatore Guasti??? Ho chiamato gli amici di ROMA e se appoggerete l'Amico Marchini noi lo aiuteremo a risollevare la Valtaro.

A parte il fatto che ... MA CHI CI CREDE??? La cosa più sconcertante è che le dicano in pubblico... se uno di sinistra volesse strumentalizzare tali affermazioni non potrebbe forse dire:<<E MI SCUSI SA!!! MA PERCHÈ NON LO AVETE FATTO PRIMA??? E PERCHÈ NON LO FARESTE SE DOVESSE VINCERE IL PD??? SIAMO FIGLI DELLO STATO SOLO SE VOTIAMO L'AVV. MARCHINI?

Bocci e Cucchi si che l'hanno fatta grossa perchè hanno mantenuto la carica ottenuta col simbolo ripudiando l'operato del partito, anzi ostacolandolo (li si che Villani si sarebbe dovuto imporre e dirgli... o dentro o fuori "dalla carica").

Non vedo perchè Rodolfo dovrebbe rinnegare il suo credo a livello nazionale, se si riconosce in quei valori, ed uscire dal Partito solo perchè non si sente rappresentato da Villani...

Far parte di una lista civica perchè non ci si trova in linea con un organo locale (Provinciale) non mi sembra che sia incoerenza.

Anche Bocci se non si riconosce nell'operato della PDL potrebbe farsi la sua lista civica no?

Starà ai vertici della PDL cercare di capire come mai per mesi tutti hanno provato a vincere mettendo da parte le proprie posizioni e poi alla fine saltano fuori con sta trovata...

Secondo voi se l'Avv. Marchini non avrà un minimo di riscontro il coordinamento Provinciale che figura ci fa? A quel punto ci andranno a guardare dentro per davvero, sempre che gli interessi farlo.

Comunque questo risultato lo si guardi è NEGATIVO per il centro destra... perciò chi avrebbe dovuto COORDINARE ha FALLITO.

Con il FLI caro Bianchi ci vada pure lei e non le dico anche Diego perchè so che lui non sarebbe mai un voltafaccia.

FARE UNA CERNITA DELLE TESTE BUONE A DESTRA E A SINISTRA NO È??? Visto che da noi quella distinzione è priva di significato. 

Comunque la storia da BAR non glie l'ho ancora raccontata... I TEMPI caro Bianchi... I TEMPI sono importanti.

Risposta di Corisco58 16:54 - 07/04/11

Caro Bianchi,
come volevasi dimostrare: per i servi della gleba di "Valtaro Viva" il Feudatario è cattivo, ma "il Re è buono".  HA! HA! HA! HA! HA! HA!

A Borgotaro, per gente simile, c'è un detto: "T' gh'la m'tti 'n t'al cu, miga 'n t'la testa". (A metterglielo, questa volta ci hanno pensato Villani e Roberto Marchini).    

Risposta di Fausto 19:07 - 07/04/11

Corsico, non per dire, ma la tua uscita anonima su Alice è nello stile della media aliciana, ma qui sei pregato, quando ti rendi offensivo di qualificarti per lo meno con un nome.

Mi permetta Gigi per par condicio di dirti che nel culo ce lo prende l'intera Valtaro, non di certo io che mangio e vivo non di politica.

A me Villani non ha messo nel c.lo proprio nulla. Ha fatto la figura che doveva tutto li.

Io domani sono sempre Fausto con i miei pregi e i miei difetti, e Berlusconi non è mai stato il mio RE se è quello che volevi sapere.

L'ho detto più volte. Ne provo solo una stima profonda sotto il profilo imprenditoriale, ma non ne sono un fanatico sostenitore.

Comunque ribadisco anche a te che porre sullo stesso livello un Berlusconi con un Villani è quanto meno bizzarro.

Ma chissenefrega di Berlusconi?!?!?!! io sto parlando della nostra terra.

Ps. continua pure su alice che io qua non ti rispondo fino a quando non metti un nome.

Ciao

Risposta di Fausto 21:32 - 07/04/11

Ho sentito la dichiarazione rilasciata da quello che avrebbe dovuto essere l'alternativa da proporre alla figura di Diego Rossi all'interno di quello che da ora in poi chiamerò Gruppo Bocci-Marchini (da ora non li chiamerò più con il nome del partito perchè da sostenitore del centro destra dico che hanno umiliato il concetto di POPOLO che risiede nel marchio e nei valori politici basilari, imponendo ad un mese dalle elezioni una candidatura che non fosse condivisa dall'unione creatasi dal basso... dal popolo) e lo ringrazio il "Lettore", perchè non è più di quello, perchè ha confermato per l'ennesima volta che non sono neanche capaci di raccontarle....

Ora pongo delle semplici domande a risposta aperta (darò solo qualche indicazione) in base alle quali una persona con un minimo di cognizione si può fare un'idea di come vengono "giocate" (si perchè per loro è un gioco) queste faccende:

1) CARO GIOVANE ALZAPIEDI, per quale motivio non l'hanno candidata come alternativa al caro GIOVANE ROSSI? Ora, se lei non fosse così giovane forse si renderebbe conto che quelle pacche sulle spalle che le danno in televisione nell'altro schieramento si sono tradotte in candidatura.

2) CARO GIOVANE ALZAPIEDI secondo lei da uno a 100 quanto fa comodo un volto giovane da utilizzare di facciata?

3) CARO GIOVANE ALZAPIEDI secondo lei dove era in data Domenica 28/11/10 alle ore 11.50 il Professore Rodolfo Marchini? E secondo lei dove era il sottoscritto? E secondo lei dove era uno dei primcipali soggetti a lei vicini (di cui non posso ovviamente fare il nome in questo contesto, ma che sarò lieto di farle di persona anche davanti allo stesso) che ora dicono di aver "fin dall'Autunno" sostenuto la candidatura dell'Avv. Marchini?

4) CARO GIOVANE ALZAPIEDI, visto che lei certamente non saprà rispondere passo comunque alla domanda successiva... Secondo lei tra le possibili opzioni proposte e vagliate era stata ventilata la posizione dell'Avvocato? LA RISPOSTA È.... NO NON ERA STATA AVANZATA. SONO STATI FATTI I NOMI DI 2 SIGNORI E 2 SIGNORE, PERCIÒ CARO GIOVANE ALZAPIEDI LA INVITEREI A CHIARIRCI A PROPOSITO DI COSA STA BLATERANDO?

5) CARO GIOVANE ALZAPIEDI, alla luce del fatto che, come per le inesattezze di Villani, sono proprio I TEMPI che vi contraddicono, non sarebbe meglioi tirare meno a BOCCIARE oppure di mettere meno accenti sulle considerazioni palesemente infondate (potrebbe sempre dire che per lei l'Autunno finisce quando inizia la Primavera... forse in questo modo la cosa tornerebbe)?

6) CARO GIOVANE ALZAPIEDI torniamo un attimo al merito ed all'analisi delle sue (sue?) parole <<proporre un nome fuori dalla nomenclatura>> (le cito la definizione di tale espressione NOMENCLATURA: è un sistema di denominazione di oggetti, procedure o principi in una data categoria). Mi vuole spiegare come può inquadrare la candidatura (manifestata all'ultimo minuto) dell'Avv. Marchini con qualcosa di "estraneo" alla categoria dei politici "da sempre"? Immagino si riferisse proprio a tale categoria dei politici di professione o di semiprofessione vero? Avete utilizzato questo concetto (fuori dalla nomenclatura) per "SCARTARE LA CANDIDATURA PROPOSTA DALLA LEGA"? Secondo lei il Dott. Signorini Alessando era più addentrato alla categoria dei politici rispetto all'Avv. Marchini? Ma questa lasci perdere, non risponda nemmeno, glie la risparmio....

7) CARO GIOVANE ALZAPIEDI, dopo una breve digressione sul merito torniamo sui TEMPI, dice lei (riassumo): <<nel frattempo che avevamo chiesto alla LEGA di proporre un candidato avevamo chiesto la disponibilità all'Avvocato dopo esserci consultati con i consiglieri uscenti (le ricordo essere MARCHINI, BOCCI, CUCCHI e QUARANTELLI, ma nel vostro Autunno era ROLANDI!!!!)>> Allora mi facci capire bene... Avete chiesto alla Lega di darvi un candidato però, nel malaugurato caso che non fosse di vostro gradimento, avete comunque chiesto all'Avv. Roberto Marchini la disponibilità consultandovi con "i consiglieri uscenti"? Lo vede ALZAPIEDI che I TEMPI NON TORNANO... Ma se avete aperto alla Lega diciamo... a fine 2010... Questo significherebbe che fin dalla fine del 2010 avevate il consenso "dei consiglieri uscenti" (compreso per cui Marchini Rodolfo) sulla candidatura di Roberto Marchini. Ma allora secondo lei CARO ALZAPIEDI, perchè il Professore Rodolfo Marchini si sarebbe fatto in 4 per cercare di portare tutti insieme quando aveva già dato il suo consenso sulla candidatura di quello che OGGI DEFINITE L'UNICA POSSIBILE E VALIDA PROPOSTA DELLA PDL? L'unico motivo valido sarebbe stato per metterlo nel cul.. alla LEGA.... infatti, come vede, il Professore, insieme a quelli che vi hanno sbugiardato, è stato l'unico che ha mantenuto la parola data. ALLORA COME LA METTIAMO CON QUESTI TEMPI??? CI SONO CIRCA 3 MESI DI VUOTO CHE PROPRIO NON RIUSCITE A COPRIRE E A GIUSTIFICARE. (Ricordatevi sempre che tutte le persone che ora rappresentano il vero ed unico centro destra sono al corrente dei fatti e li divulgheranno... e a voi mancheranno sempre dei pezzi per far tornare i conti...)

8) CARO GIOVANE ALZAPIEDI la prossima volta dovrete scomodare un MINISTRO per riuscire a dare una parvenza di verità alla vostra versione... perchè mi sa che dopo le uscite infelici sulla Valtaro di Villani ci avete sommato quelle del Senatore Guasti. E veniamo alla domanda (la ribadisco perchè certe leggerezze a quei livelli non sono ammessi... ) MA SECONDO LEI, SE FOSSE UNO DEL CENTRO SINISTRA E SENTISSE UN SENATORE CHE DICE DI AVER CHIAMATO AMICI ROMANI PER SOSTENERE, ORA ED IN FUTURO, L'AMICO AVV. MARCHINI PER DARE UN CERTO TIPO DI APPOGGIO AL SUO OPERATO NEL CASO DI SUA VITTORIA ALLE AMMINISTRATIVE... SECONDO LEI... CARO GIOVANE ALZAPIEDI... NON LE VERREBBE DA USARLA QUELLA FRASE CHIOSANDOLA CON "E MI SCUSI SA!?!? MA PERCHÈ NON LO AVETE FATTO PRIMA?!?! LA VALTARO PRIMA NON FACEVA PARTE DELL'ITALIA NAZIONALE, E IN PIÙ... SE LA VALTARO NON SOSTIENE MARCHINI ROBERTO O SE SOSTIENE IL PD È DESTINATO A RIMANERE FIGLIA DELLA SERVA?"

Ovviamente CARO GIOVANE ALZAPIEDI non mi aspetto che mi risponda in tempi brevi perchè le dovranno certamente scrivere il tutto e senza errori questa volta... e mi sa che ora sono impegnati a raccattare gente per far su una lista.

Votateli gente votateli ... che poi ve li godrete per 5 anni!!! Ovviamente quelli del PD perchè ogni voto dato a lor signori del è un voto perso per il vero centro destra.

Risposta di U.Bianchi 07:56 - 08/04/11

Corsico, non condivido i tuoi modi di attaccare Fausto e il suo partito, anche se nella sostanza capisco come tu possa avere delle ragioni, perchè quando Fausto dice di B. "Ne provo solo una stima profonda sotto il profilo imprenditoriale, ma non ne sono un fanatico sostenitore", è praticamente inutile fare qualsiasi tipo di serio e obiettivo ragionamento.

Per Fausto: io non confondo il livello nazionale da quello locale. Facevo solo dei parallelismi che confermano la tua incoerenza! Fini non era mosso da motivi politici validi, mentre tu, rodolfo marchini, franchi e co. siete dei virtuosi della politica che agiscono per il bene della montagna contro i democristiani del PD e del PDL!? Mah, sai cosa ti dico: l'importante è crederci. Ma da qui a farlo credere agli altri ce ne passerà!

Risposta di Fausto 21:28 - 09/04/11

Caro U Bianchi le facce nuove del centro sinistra sono quelle scese in Via Nazionale oggi? Sarà difficile farle passare per nuove...

Se a questo aggiungi che Giliotti usa le mie frasi per attaccare i Grandi Statisti del PDL e che volutamente sottace la citazione dell'unica vera "e sincera" coalizione del centro destra popolare VALTARO VIVA + LEGA, il cerchio si chiude.

Mi si conferma che per ora e per sempre, salvo che la gente lo capisca, i giochi della politica valtarese potranno essere terreno solo ed esclusivamente della vecchia politica DEMOCRISTIANA (Finta a destra e finta a siinistra).

Peccare di superbia ed irridere gli avversari come ha fatto Giliotti è un atteggiamento tipico del Borghesano menatore.

Non fa onore a nessuno il suo modo di rapportarsi con gli avversari, Diego Rossi non merita personaggi come quelli nel suo entourage.

Io dico la mia come Fausto, lui prende per i fondelli da coordinatore. Se lui ci trova qualcosa da ridere in questo momento di crisi della Valtaro il problema è solo il suo e di chi ce l'ha portata, stanca, svuotata e priva di risorse.

Bisogna vedere se anche quelli che non hanno il posto fisso come lui se la ghignano insieme a Giliotti.

Vediamo quanti posti a tempo indeterminato schierano quelli che si propongono come rappresentanza dei precari e dei più deboli...

Ocio Giliotti perchè hai parlato da sicuro vincitore, ma la gente è stanca e disillusa dalla politica e voi ne siete la causa principale.

VINCERAI A MANI BASSE GILIOTTI.

Risposta di U.Bianchi 10:36 - 11/04/11

http://www.valtaro.it/diego-rossi-no-turbogas/index.htm .

Fine delle strumentalizzazioni. FINE.

Adesso attendiamo le proposte delle varie liste

Risposta di Fausto 15:41 - 11/04/11

Per una volta siamo d'accordo!!!

Messo da parte l'idiota progetto ora si parli del bene comune.

Ma caro U.Bianchi come ebbi occasione di dirti.. Diego non è stupido e non ce l'avrebbe rischiata li sopra la cabezza... se ne poteva uscire anche qualche mesetto fa se gli premeva di evitare strumentalizzazioni.

Farlo in dirittura d'arrivo significa strumentalizzare a sua volta piazzando il colpo ad effetto (non fosse altro che cos' facendo ha sconfessato la posizione precendete).

Al pari delle 1000 inaugurazioni che stanno facendo... l'altro giorno dovevano fare le corse per passare da una all'altra... non è strumentalizzazione quella?

Non fate i santarelli che siete i maghi della "notizia" voi ed il vostro giornalista occulto che si firma sul blogghetto ma che è anonimo su Alice (non hai notato la coincidenza dell'uscita della notizia?).

Comunque sia, BRAVO DIEGO hai evitato che l'amministrazione di centro sinistra ci rovinasse l'ambiente per nulla.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018