Ciao,
camminando o andando in bici per le strade della valle ho notato che i bordi sono sempre più sporchi. Mi spiego meglio: vedo sempre più cartacce, borse di plastica, lattine, bottiglie, moltissime scatole di "cicche" e di sigarette, carte di barrette "miracolose" ecc ecc

I comuni potrebbero impiegare i loro operai per una o due giornate per "disinquinare" le strade una volta all'anno e ridurre momentaneamente il problema ?

Questa è la prima cosa che mi è venuta in mente ma so che non è la piu' giusta.
Voi che fareste ?

PS: si potrebbe insegnare a non sporcare con delle multe come in certi stati esteri, ma voglio pensare che prima di impiegare il sistema "multa" ci sia altro per migliorare l'educazione ambientale.

Risposta di Serpico57 10:19 - 20/05/11

...non succede solo nella nostra bella valle bensì in ogni angolo d'Italia.

Le giornate che tu chiami di "disinquinamento" sono un'idea buona benchè, come sottolinei, solo come provvedimento tampone.

Il guaio è che riusciamo a fare solo provvedimenti tampone (o di emergenza come li chiamiamo in politichese) e questo ad ogni scala di attività.

Quando i nostri bambini (ma i primi già cominciano a farlo, per fortuna) ci diranno: "papà, sei un coglione! vai subito a raccogliere quello che hai gettato", allora potremo asserire di avere imboccato la strada giusta.

 

 

 

 
Risposta di Camila 15:48 - 20/05/11

Anche a me da molto fastidio questo tema. Ai bordi della strada di Montarsiccio ho visto proprio in questi giorni che ci sono anche diversi scarti da lavori edili: lattine di vernice, teloni e bidoncini di plastica, etc. oltre alle bottiglie e confezioni che citavi. Una volta ho visto anche un mucchio di materassi scaricati a bordo strada!!

Prima di tutto bisognerebbe insegnare a non buttare per terra, sin da piccini. A scuola e in famiglia.

Inoltre qualche cartello ben fatto che rinfreschi la memoria civile dei passeggiatori, dei ciclisti e dei lavoratori edili senza scrupoli non guasterebbe.

Nel frattempo io suono il clacson forte forte a chi vedo buttar cose per terra dal finestrino finchè si gira e gli urlo: BARBONE, non si butta per terra!! o barbona... I peggiori sono quelli che rispondono "io pago le tasse", ma altri si vergognano un po' quindi spero che almeno quelli cambino abitudini. Per dovere di cronaca devo dire che con questo metodo una volta un tassista ad un semaforo a Milano stava per menarvi... per fortuna han dato il verde e i milanesi, si sa, hanno fretta ;-)

Insomma, secondo me l'unica soluzione è l'educazione.

PS. Non dimentichiamo che c'è l'inizitiva Puliamo il Mondo della Lega Ambiente. A quella giornata può partecipare chi vuole.

Risposta di Ste 09:46 - 13/04/15

Questa è una risposta

Bravi ragazzi.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018