Le foto allegate parlerebbero da sole e i commenti sarebbero persino superflui, l’unico a dover fare qualcosa di concreto dovrebbe essere il Comune di Tornolo o chi per esso. 
Lo stato di degrado dello spazio dedicato al deposito di rifiuti ingombranti si trova a Santa Maria del Taro. Quest’area è immersa nel verde, lungo un tratto di fiume e ai bordi di una piazzola per la sosta turistica… e visto che siamo anche alle soglie della stagione estiva non sarebbe male intervenire per porre rimedio.

Risposta di Mimmo 22:53 - 08/03/13

Purtroppo dopo anni dal Suo commento la situazione non è cambiata, a volte la zona avvolta dal telo da cantiere per nascondere lo scempio a volte "nature" mostrando a tutti la schifezza e la nefandezza della discrica "abusiva" poichè credo che si possa chiamare a tutti gli effetti abusiva, anche se gestita dal comune di Tornolo.
Il luogo (Santa Maria del Taro) è talmente fantastico da richiamare gente da Genova e da Parma che puntualmente arrivano sopratutto d'estate per godersi il posto, l'unico che non ha capito il valore del proprio luogo è L'Amministrazione pubblica.

Saluti.

Mimmo

Risposta di Lorella Aviano 09:08 - 10/03/13

Ma cosa bisogna fare per "risvegliare" queste amministrazioni????
C'è un cassonetto verde (di quelli utilizzati nelle discariche pubbliche) è una discarica abusiva o no?
Una bonifica sarebbe urgente

 
Risposta di Claudio Agazzi 13:39 - 10/03/13

Buongiorno Lorella

Nulla. Con queste persone nulla. Non servirebbe!

Buona giornata

Claudio Agazzi

Risposta di Informataro 07:57 - 11/03/13

testa alta , tanta informazione far capire alle persone che il loro bel castello si sta sgretolando.. che le persone non ci stanno più.
Tornolo = pale eoliche gestite da Oppimitti, Fri-el spa, o si fa informazione sul perchè tanta brava gente gira in valle o gli amministratori andranno sempre nella loro direzione.
vi rimando ad altri post per capire come tali aziende non siano poi cosi ecocompatibili.. e ha diffonderne il verbo...

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018