Ammesso che ci si possa ancora scandalizzare per quel che passa il "convento" della politica, suppongo che tutti sarete rimasti scioccati dall'articolo (molto divertente se preso con "filosofia") di Sergio Rizzo (Corsera di oggi, sabato 18) dal titolo "Per i costi dei partiti, la crisi non esiste: + 1.110% di rimborsi".

Suddiviso nei circa dieci anni presi in esame, l'aumento é comunque superiore al 100% annuale. Faccio notare che per i pensionati l'aumento standard é stato a inizio anno di poco più del 1% e che l'inflazione ufficiale é quasi al 3% (quella reale é maggiore), ecc. ecc.

Dato che almeno sperare si può, speriamo allora che intervenga il buon Presidente Napolitano per porre un freno all'ingordigia dei partiti!

Peppino Serpagli (Mi)

Risposta di Marco Biasotti 22:44 - 19/06/11

e perchè Napolitano chi è....? non ha mangiato anche lui per 50 anni?

 
Risposta di Remo Ponzini 09:15 - 20/06/11

Caro Peppino

Essendo un lettore assiduo del Corriere della Sera, l'articolo a cui fai cenno, fu il primo che lessi mentre facevo la colazione al bar.
Sono le solite nefandezze della ns. classe politica che fanno contorcere stomaco e budella. E pensare che in un referendum degli anni novanta la totalità degli italiani si espresse contro il finanziamento ai partiti ma quei lestofanti dribblarono la volontà popolare e lo chiamarono " RIMBORSO SPESE " con il risultato che i costi aumentarono del 1.100% ; avete letto bene del MILLECENTO per CENTO.

Per chi non l'avesse letto ecco il LINK  dal CORRIERE del 18 giugno 2011 :

http://www.corriere.it/politica/11_giugno_18/costi-politica-rizzo_ceae1716-9975-11e0-872e-8f6615df4e68.shtml .

Buon divertimento e cercate di non inorridire.
Ciao.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018