Il CAI (Club Alpino Italiano) di Parma sta completando i lavori per aprire il rifugio del Faggio dei Tre Comuni, in comune di Bedonia.

E' un'opera di grande importanza per il turismo escursionistico nella nostra valle, in uno dei luoghi più affascinanti, fra i monti Groppo, Trevine, Penna. 

Si stanno completando i lavori di tinteggio e di montaggio dei mobili.

Chiunque avesse tempo (anche poche ore), in questi giorni, per "dare una mano" in queste attività, sarebbe il benvenuto! :)

Per informazioni: emanuele.mazzadi@libero.it

Oppure potete chiedere al gestore del forum il mio numero di telefono.

Il rifugio del Faggio dei 3 Comuni
Il monte Penna visto dalle Trevine
Il monte Groppo e Alpe di Bedonia
Vista sulla val Sissuola e sull'Alta Valtaro
Risposta di Nicola Cattaneo 12:33 - 25/07/11

Ieri facendo un giro sul penna, dopo averne fatto uno pochi giorni fa, ho notato che la fontana (credo detta del Sambuco) era intubata( tale fontana è segnalata come punto di ristoro in varie guide di sentieri, e siti per camminatori e ciclisti), alcuni giorni fa era secca, vista la presenza di alcuni operatori attorno alla fontana, incuriosito mi sono avvicinato, e li mi hanno spiegato che la fontana è stata intubata, per servire il nuovo rifugio del faggio dei tre comuni che se ho ben capito aprirà i primi di Agosto, e che probabilissimamente, tale sorgente, verrà deviata interamente nei condotti che servono tale rifugio (non commento neanche i costi per la costruzione di un condotto che credo di alcuni km), per consentire al rifugio (abilmente costruito in zona ..."desertica"...) di avere l'acqua... quindi non ci sarà più acqua per chi passa di li in bici, o a piedi, o in macchina, se non scendendo fino ad Alpe, o salendo fino alla caserma Nuova o al Tomarlo, a meno che non si conoscano le altre sorgenti e fontane al di fuori fuori dalla strada asfaltata...
non commento nulla riguardo alle scelte passate, che peraltro personalmente disapprovo, ma ora anche togliere l'unica fontanella sul tragitto passo Tabella passo del Chiodo, veramente mi sembra una cosa poco sensata.

Comunque chiedo a chi ne abbia la competenza, di studiare una soluzione per cui li o poco distante possa sorgere un'altro punto dove poter bere liberamente l'acqua delle sorgenti del Ceno.

grazie dell'attenzione.

ps auguri comunque per l'inaugurazione del rifugio.

 
Risposta di Veronica Galli 15:43 - 25/07/11

L'Amministrazione Comunale di Bedonia e il CLUB ALPINO ITALIANO, Sezione di PARMA, è lieto di invitarvi all' INAUGURAZIONE del RIFUGIO FAGGIO DEI TRE COMUNI al Monte Penna (Bedonia) che si terrà DOMENICA 31 LUGLIO dalle ore 11.00.

L'inaugurazione del rifugio, che si terrà in presenza delle autorità e dei rappresentanti degli enti coinvolti, rappresenta una storica tappa per la valorizzazione escursionistica, turistica ed ambientale dell'Alta Val Taro.
Allego il programma di questo importante evento.


Risposta di Nicola Cattaneo 13:54 - 29/07/11
Da "buon" giocatore di Basket faccio post e ripost... cioè faccio tornare la palla in gioco... sono sempre in attesa di risposte... quindi ricopio e incollo quanto sotto...

Ieri facendo un giro sul penna, dopo averne fatto uno pochi giorni fa, ho notato che la fontana (credo detta del Sambuco) era intubata( tale fontana è segnalata come punto di ristoro in varie guide di sentieri, e siti per camminatori e ciclisti), alcuni giorni fa era secca, vista la presenza di alcuni operatori attorno alla fontana, incuriosito mi sono avvicinato, e li mi hanno spiegato che la fontana è stata intubata, per servire il nuovo rifugio del faggio dei tre comuni che se ho ben capito aprirà i primi di Agosto, e che probabilissimamente, tale sorgente, verrà deviata interamente nei condotti che servono tale rifugio (non commento neanche i costi per la costruzione di un condotto che credo di alcuni km), per consentire al rifugio (abilmente costruito in zona ..."desertica"...) di avere l'acqua... quindi non ci sarà più acqua per chi passa di li in bici, o a piedi, o in macchina, se non scendendo fino ad Alpe, o salendo fino alla caserma Nuova o al Tomarlo, a meno che non si conoscano le altre sorgenti e fontane al di fuori fuori dalla strada asfaltata...
non commento nulla riguardo alle scelte passate, che peraltro personalmente disapprovo, ma ora anche togliere l'unica fontanella sul tragitto passo Tabella passo del Chiodo, veramente mi sembra una cosa poco sensata.

Comunque chiedo a chi ne abbia la competenza, di studiare una soluzione per cui li o poco distante possa sorgere un'altro punto dove poter bere liberamente l'acqua delle sorgenti del Ceno.

grazie dell'attenzione.

ps auguri comunque per l'inaugurazione del rifugio.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018