La settimana scorsa tentativo di investire alcune persone davanti al Bar Lucia/ Moretti Sport !!! Il giorno successivo a tale apisodio, raid notturno con vetri infranti a molte macchine nel tentativo di effettuare una razzia.
Oggi leggo sull' "Informazione": "BEDONIA Pirata in centro Investe una donna sulle strisce pedonali e poi si dà alla fuga Investe una donna con la sua auto, in pieno centro a Bedonia, in via Aldo Moro, sulle strisce pedonali, e non si ferma a soccorrerla. Il fatto è accaduto ieri mattina, intorno alle 8 e 30. La donna, residente a Strela, dopo aver accompagnato la figlia a scuola, stava attraversando la strada, all’altezza dell’agenzia dell’istituto di credito Credem, quando improvvisamente un’auto l’ha travolta, facendola cadere a terra e procurandole alcune ferite. Cosciente, seppur in stato confusionale e spaventata, la signora è stata prontamente trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro, da un’ambulanza della Croce Rossa locale, dove è stata sottoposta a tutti gli esami, per accertare eventuali traumi e fratture.
Sull’altro fornte, invece, i carabinieri della stazione di Bedonia stanno indagando sulla vettura e sul suo conducente che, dopo averla investita, s’è dato alla fuga, senza fermarsi e senza prestarle soccorso. Un aiuto potrà sicuramente arrivare dalle immagini delle telecamere di sicurezza che si trovano all’esterno della banca e che, con ogni probabilità, hanno registrato le fasi dell’incidente."
Non ho parole ... se qualcuno ne ha si faccia avanti ...! Si è superato il punto di non ritorno o c'è ancora spazio per poter pensare a Bedonia coma un'isola felice ... ?
Credo che la voce delle Autorità DEBBA necessariamente farsi sentire: sulla SICUREZZA mi sembra non si possa assolutamente scherzare. Cosa si pensa di fare ? Esiste un piano che coinvolga la Polizia Municipale; l'Amministrazione Comunale sta dialogando in modo attivo ed efficace con le Forze dell'Ordine, leggasi Carbinieri?
Grazie per le risposte che ritengo siano doverose, non tanto nei miei confronto, quanto per la cittadinaza tutta !
Stefano Bruschi

Risposta di michele porcari 10:21 - 16/12/09

riguardo al pazzo di domenica mattina accertato tutto dai carabinieri, per quel che riguarda ieri mattina accertamenti in corso che possono portare SORPRESE.......... nel primo caso il protagonista era un milanese, nel secondo come ho scritto aspettiamo gli sviluppi..... per cui BEDONIA non e' il bronx ......ma un normalissimo paese di montagna

Risposta di Stefano Bruschi 10:58 - 16/12/09

Gentile Michele, dal tono della tua risposta devo forse desumere di non essermi spiegato bene. Sono il primo ad essere dispiaciuto di quanto accaduto. La mia non è un'accusa ma la semplice espressione di una forte preoccupazione. Tre episodi, come quelli citati, nell'arco di una manciata di giorni forse non sono proprio una cosa normale. Mi fà piacere che i Carabinieri "accertino": credo però che la vera sostanza sia che tali fatti NON accadono !!! E' quello che mi auguro, perchè, ripeto, voglio bene a Bedonia, perchè a Bedonia stò bene ... etc. etc. etc.
Spero ora di essere stato, almeno un pò, piu chiaro ... Stefano

Risposta di Remo Ponzini 14:13 - 16/12/09

Effettivamente i recentissimi episodi citati ed altri accadimenti del passato, fanno accendere una lampadina rossa di allerta anche nel nostro paesello.  Mi riferisco anche ai molteplici furti in appartamenti avvenuti in questi ultimi anni.
Purtroppo anche la ns. vallata ha subito l'inquinamento teppistico e malavitoso tanto diffuso in città. E' spiacevole doverlo ammettere, perchè tutti vorremmo urlare che Bedonia (o altro paese vicino) è una isola felice, ma le cronache ci scandiscono ripetutamente notizie ben diverse.
Abbiamo poi il problema della droga che abbruttisce i ns. giovani e che getta angoscia in diverse famiglie.
Io non ho ricette miracolose da proporre;  lascio spazio a chi ne ha.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018