La mia preoccupazione per l'andamento della realtà lavorativa è profonda, anche perchè la vivo nel segno del precariato.Qual è invece la vostra esperienza? Cosa ne pensate di questo dilagante e psicologicamente pericoloso problema?

In tutta onestà penso che di gente che abbia voglia di lavorare ce n'è, di vagabondi anche, se non di più, ma la tranquillità economica senza sbattersi troppo la trovano sempre quelli con le spinte nel culo. E questo è profondamente deprimente. Non ho scoperto di certo l'acqua calda, direte voi, ma vedere molte persone valide professionalmente e umanamente a spasso, surclassate da certuni individui mi sta demoralizzando.

Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018