Una curiosità... in relazione al manifesto sull'adesione di spesa per l'allestimento delle luci di natale: di chi è stata l'idea di far stampare i nomi riportando l'intestazione fiscale, per tantissimi non riconducibile alla propria attività, anzichè quella più pratica della propria attività?

Un esempio pratico, sfido a dirmi qual'è il negozio di Cavalli Giannina, Apollinari Danilo, Bianchi Daniele, Moglia Maria Grazia, Delchini Andrea, Gandi Giuseppe, Ferrari Luciano, Moglia Giovanna, Califaretti Marco, Lusardi Elena, ecc ecc... così facendo, sono sicuro, che si scatenano inutili malingue sul chi ha o non ha versato la quota di adesione...

A far male le cose ci vuole lo tesso tempo e gli stessi soldi come a farle bene, quindi tanto vale...

 

Risposta di Osservatore 17:13 - 16/12/11

Le possibili spiegazioni sono:

1) Si è voluto fare confusione per non meglio identificare chi non ha pagato???

2) Assoluto pressapochismo di chi ha scritto l'elenco che non sapeva nemmeno quello che stava facendo e/o lo ha fatto controvoglia???

3) Si è voluto colpire alcuni commercianti ritenuti piu' ribelli rispetto ad altri piu' servili, con un astuto gioco di identificazione piu' difficile???

Il risultato è stato per lo meno grottesco, con danno di immagine in alcuni casi!! Il consiglio è che in una societa' civile che voglia evitare le solite sterili polemiche basterebbe fare l'elenco con le denominazioni commerciali e/o relativo prodotto (ben identificabili da tutti) e poi sottoporlo ad un controllo di forma e sostanza prima di mandarlo in stampa!!!!!!!

Inutile scaricare poi eventuali colpe sul Centro Commerciale Naturale, perche' chi doveva controllare in Amministrazione, qui non lo ha fatto.        Di sicuro sara' stato per il fatto che il commerciante è un essere inferiore, un ladro o ultimamente sembra essere descritto pure come un animale!!!!!

E' stata richiesta a tutti la Partita Iva quindi non si capisce perche' alcune attivita' commerciali siano con denominazione mentre altre con nome di persona fisica!! Non c'è nessun senso logico!!!

Il cartello è significativo dell'andamento generale del paese, la mancanza di cura nei particolari fa la differenza tra un comune e l'altro!!!!!!

Risposta di Patty 18:49 - 16/12/11

Osservatore hai osservato bene, vediamo cosa ci diranno e magari che hanno anche ragione

Risposta di Commerciante 18:54 - 16/12/11

Si è stato fatto male inutile nasconderlo! Un po' buttato li alla bene e meglio!!!!!

Risposta di Chicco 19:39 - 16/12/11

Il commerciante non è un pozzo di San Patrizio in cui pescare continuamente. Può essere facile nelle città dove gli incassi sono di un certo tipo ma in un paese come Bedonia la sopravvivenza è difficile. Le aperture e rapide chiusure lo confermano!
Se tutti chiudessero le botteghe o spegnessero le loro luci per tre giorni il paese sembrerebbe morto! Quindi un minimo di rispetto vorrei averlo non solo quando pago le tasse! Meditate sul futuro perchè le previsioni sono pessime e la gestione di queste luci è stata fatta male..... non le mettiamo.... arrangiatevi.... sì le mettiamo....

 
Risposta di 85 euro 20:25 - 16/12/11

le luminarie sono state montate solo ieri a una settimana da natale e la colpa non è del Comune ma solo dei commercianti che non volevano pagarle.. SCANTIAMOCI

Risposta di Chicco 21:04 - 16/12/11

Scusami 85euro ma il tuo intervento è da 2 lire!!! Sei fuori tema perchè qui si parla del cartellone anomalo che si è voluto far esporre!!! Era meglio non farlo e stop!! Nessuno ha parlato delle luci se belle o brutte o se tardive!!! 

DORMI TU, SUONA LE CAMPANE, DIN DON DAN!!!!!!

Risposta di Marco Biasotti 22:14 - 16/12/11

Scusate un'attimo....io non sono un commerciante, ma, dove stà scritto e sopratutto perchè le luminarie natalizie le DEVONO pagare i commercianti.

Io non capisco...il paese illuninato e decorato per Natale è di TUTTI i cittadini, non dei commercianti è compito dell'amministrazione provvedere a ciò, per TUTTI i cittadini.

Non penso che i commercianti abbiano un ritorno economico dal fatto che ci siano le luci o meno, ognuno su decorerebbe il proprio orticello e sarebbe uguale per loro, ma sarebbe diverso, molto diverso, per i cittadini se le luci PUBBLICHE natalizie non ci fossero.

Che poi se uno vuole può contribuire, ben venga ma l'obbligo con la cifra esatta come se fosse una tassa dovuta, proprio non la capisco.

Sarò strano, sarò bastian contrario, ma la penso così.

Ah poi scusate eh ma anche economicamente, TUTTI gli anni 70 - 80 euro...... ma un contributo UNA volta e comperarle ste benedette luci, e il comune si accolli le spese di installazione nooo????? 

Risposta di Paolo 00:13 - 17/12/11

Dappertutto le pagano i commercianti... anche a Parma è così...

 
Risposta di Gianpaolo Serpagli 11:19 - 17/12/11

Caro Esvaso e cari lettori,
la responsabilità è mia. Me la assumo tutta. Ma come sempre devo precisare.

Quella di quest'anno alla fine è stata una buona scossa. Gli aderenti sono il doppio (matematicamente) dell'anno scorso. Il manifesto voleva essere un ringraziameno a chi ha aderito, niente di più. Visto che siamo arrivati lunghi con i tempi ho deciso di mettere la ragione sociale. Non esiste, come qualcuno ha scritto, la denominazione commerciale, quindi serviva chiedere ad ogni aderente il nome che avrebbe voluto. Forse era una cosa da fare, ma il tempo non lo permetteva.

Voglio però dire ancora un grazie alle nostre attività, non solo commerciali che hanno aderito a Bedonia Illuminata e voglio, visto che siamo a fine anno, ringraziare chi si è impegnato a fondo per tutte le manifestazioni che ci sono state. Bedonia, e questo viene poco spesso rilevato, ha saputo avviare un percorso, che sarà sicuramente lungo, ma che per la prima volta fa collaborare tra loro le attività del paese. Il Centro Commerciale Naturale di Bedonia è diventato un modello. La fidelity card, concepita in questo modo, è una "prima" assoluta su tutto il territorio nazionale e nel 2012 avrà più aderenti. Molti paesi della Provincia ci hanno contattato per capire come funziona. Questa è la strada e noi abbiamo cominciato a fare i primi passi, il terreno è molto accidentato, in questo la crisi non ci aiuta, ma credo sia la strada giusta e sicuramente l'unica che ci rimaneva per svilupparci. Chiedo ai bedoniesi, commercianti e non, di essere più orgogliosi di noi stessi e del nostro paese. 

Voglio per questo ringraziare, più da cittadino che da amministratore, chi quest'anno ha dedicato un po' di tempo alla collettività. Solo grazie a tutte queste persone Bedonia potrà essere migliore.

Buone Feste.

Gianpaolo Serpagli

Risposta di Gigi Cavalli 12:02 - 17/12/11

Gianpaolo, ti ringrazio per esserti "cosparso il capo di cenere", questo già ti assolve.

In ogni caso sul sistema luminarie/allestimento c'è qualcosa da mettere a posto. Non è possibile dover "costringere" i commercianti ad aderire all'iniziativa di illuminare il paese nel periodo natalizio, so che se non interveniva personalmente l'amministrazione, pregando gran parte dei commercianti, quest'anno Bedonia sarebbe stata "spenta" (a fine novembre avevano aderito 43 attività su 120).

In futuro dobbiamo far capire che quello che si fa per il paese lo si fa per tutti e non solo per una parte, non è possibile dover essere costretti a convincere una persona ad autopromuoversi, sì perchè alla fine promuove se stesso, la propria attività.

I tempi delle vacche grasse sono finiti, così come sono finiti i tempi che "tanto ci pensa il Comune", dobbiamo investire su noi stessi se vogliamo sopravvivere, se no a spegnersi non saranno solo le luci, bensì le vetrine.

Risposta di Angelino 13:20 - 17/12/11

Gianpaolo ti giustifichi ma Serpagli SRL chi è paolo Serpagli che non ha neanche pagato le luci???

c'è la Farmacia Bocchialini e non c'è la farmacia Raggi??

Dai su un pò di buona volontà non guasterebbe!!!!!

 
Risposta di Claudio Agazzi 16:20 - 17/12/11

Ciao a tutti

Complimenti a Serpagli per questa assunzione di responsabilità che per me comunque era poca roba.

Se posso vorrei anche io fare i miei complimenti a quelle persone che hanno dedicato tanto tempo e a volte anche il loro denaro per il bene comune.

Condivido con con Gianpaolo la necessità di essere orgogliosi per il nostro paese. Sono proprio le parole che ci servono in questi momenti. Ritrovare chi siamo e quanto possiamo fare.

Voglio fare i complimenti per l'innovativa iniziativa della fidelity card. Non è una cosa nuova a dire il vero. Sono azioni che i commercianti raggruppatini in vie, in aree, o ad altro titolo fanno da decenni ma è vero che vederla applicata in un paese come Bedonia fa un certo effetto. Complimenti davvero a tutti.

Non condivido con Gianpaolo che questa sia l'unica strada giusta che rimaneva per svilupparci perché non bisogna porre il limite alla creatività e alle iniziative ma forse è solo una cattiva interpretazione delle sue parole.

Mi piace sottolineare che se pur tra mille difficoltà questo paese ha un anima. Avrebbe bisogno di un buon incubatore per far si che tutto quello che c'è dentro venga fuori.

Infine sulle luci. Sono d'accordo con Gigi. Un problema stressato all'ultimo momento che invece potrebbe tranquillamente essere gestito in 365 giorni.

Quando parlavo di ente autonomo del turismo intendevo anche questo. Un ente (pubblico, privato, misto, non ha importanza) che con uno statuto molto chiaro e trasparente si preoccupa di turismo, commercio, manifestazioni, ricorrenze per tutto l'anno.

Cordialmente

Claudio Agazzi
Dittatura Illuminata

Risposta di Chicco 18:05 - 17/12/11

L'assessore Gianpaolo Serpagli risponde:

"Quella di quest'anno alla fine è stata una buona scossa. Gli aderenti sono il doppio (matematicamente) dell'anno scorso. Il manifesto voleva essere un ringraziameno a chi ha aderito, niente di più. Visto che siamo arrivati lunghi con i tempi ho deciso di mettere la ragione sociale."

In base alla SUA definizione la ragione sociale del "BAR MASALA" sarebbe Masala Paolo??? Per la "GELATERIA CAFFETTERIA IL PORTICO" sarebbe Cavalli Giannina??? Se uno va a leggere gli scontrini viene più di un dubbio!!!

Mi sembra che Lei sia arrivato lungo anche in questa risposta, infatti ha tirato fuori il Centro Commerciale Naturale che NON era pertinente alla critica e ha fatto un altro minestrone!!!!!

La "Ragione sociale" è il segno distintivo delle societa' commerciali di persone e deve contenere l'indicazione di almeno un socio. Lei quindi ha indicato il SOCIO in alcuni casi e in altri no!

Ha avuto il coraggio di assumersi l'errore e questo gli va dato atto ma, i dubbi rimangono sullo suo strano ringraziamento !!!!!

Risposta di 85 Euro 11:36 - 18/12/11

@Claudio Agazzi con il suo POCA ROBA

qui si voleva dire che c' è stata della superficialità verso coloro che hanno pagato e che non è giusto, tutto il resto è solo politichese

 
Risposta di Silvia 21:24 - 17/12/11

Ci sono sempre quelli che non hanno pagato le luci ma che ne usufruiscono ugualmente! Chi sono i furbi.. noi o loro?

Risposta di 100 Euro per il 2012 17:50 - 18/12/11

Nonostante i grandi proclami questa amministrazione e' superficiale nelle cose che contano e nella gestione ordinaria! Vedremo poi con l' Edilcuoghi come sara' stata gestita la vicenda quando uscira' la verita'!

Risposta di Carlo Berni 13:58 - 19/12/11

Complimenti all'autore del commento "100 Euro per il 2012".
Trovare un collegamento tra il manifesto che ringrazia coloro che hanno dato il contributo alla realizzazione delle luminarie natalizie e la chiusura dello stabilimento Edilcuoghi di Bedonia è sinonimo di persona che ha una spiccata inventiva.
Peccato che se ne sia accorto solo ora che lo stabilimento è stato chiuso, mentre la sua fine era già stata decisa nel Natale 2008, ma allora non c'erano i manifesti delle luminarie a ricordarglielo...
Le Amministrazioni Comunali sono sempre al centro delle critiche, pensiamo a quanto si è discusso sul Breia e sulla Scuola Alberghiera, fanno errori quotidianamente come penso tutte le persone che lavorano, ma quando in maniera ANONIMA si fanno critiche strumentali sul futuro di 104 dipendenti ex Edilcuoghi, non riesco a tacere.
Ricordo a tutti che questa Amministrazione si è trovata la Ceramica già chiusa (cosa è stato fatto all'epoca per tenere i portoni aperti?). E l'unica cosa che ha fatto è stata quella di non rassegnarsi a questa decisione e di andare a cercare un imprenditore interessato a riaprirla e a salvare i posti dei 104 dipendenti. Imprenditore che c'è tuttora, che ha FIRMATO un accordo con i Sindacati e se il tutto è oggi fermo non è certo per responsabilità dell'Amministrazione. O se abbiamo sbagliato in qualche passaggio, sono disponibile a parlarne, a confrontarmi con chiunque, possibilmente non anonimo.
Colgo l'occasione per ricordare che Bedonia in questi 2 anni si è trovata di fronte anche al fallimento Valsana (23 dipendenti), Taroglass (32 dipendenti) e anche grazie al nostro contributo oggi hanno ripreso entrambe l'attività.
Mi piace ricordare che credo dopo 20 anni, per la prima volta un imprenditore di Bedonia, che si era trasferito con la propria impresa in altro territorio, è rientrato in paese e che presto un'impresa con 4 o 5 dipendenti aprirà nel nostro Comune.
Chiedo scusa se partendo dai manifesti di Natale mi sono allargato per dare una fotografia della situazione artigianale ed occupazionale di Bedonia, ma per farmi perdonare e restare in tema, colgo l'occasione per augurare a tutti i lettori del Forum un Sereno Natale.  

Risposta di Osservatore 16:21 - 19/12/11

Signor Sindaco, ho visto che ha risposto ad una stupida provocazione!
Si vede che tanto stupida poi non è, se ha speso del tempo per dare una risposta! Allora esco dal tema pure io, e dico che mi risulta che la "morte" (io spero "coma reversibile") dell'Edilcuoghi Bedonia sia avvenuta al momento dello spegnimento dell'atomizzatore! Da quel momento ogni operazione risulta difficile anche per un eventuale affitto d'impresa! Tutto il possibile era da farsi prima di quella data mentre dopo è impresa disperata per chiunque! Se c'è stato un errore, l'errore è stato questo! E' chiaro che poi rimane un relitto per i ladri di rame e quant'altro.....è un mio personale punto di vista e non un accusa al suo operato! 

Desidero però riportarla al tema iniziale che è davvero stupido e che quindi mi ha fatto penare qualche giorno per dare una risposta perchè io sono piuttosto cretina!
Lei cosa avrebbe scritto per un ringraziamento a: "BAR CONCORDIA di Califaretti Marco"?   Io avrei scritto semplicemente BAR CONCORDIA, così tutti avrebbero subito compreso, però non sono acculturata e avrei fatto un casino! Mi ci vorrà però un mese per capire almeno altri 10 nomi (che non so chi diavolo siano!) ma poi li memorizzerò per il prossimo anno!

 
Risposta di Patrizia Merciari 18:39 - 19/12/11

Concordo pienamente con te Gigi. Ognuno di noi deve contribuire alla crescita. E' vero, siamo in un periodo storicamente difficile, ma quanti ce ne sono stati per i nostri nonni o genitori....? Eppure si è sempre lottato per costruire e andare avanti. Così anche oggi rimbocchiamoci le maniche e non molliamo! Auguri e un abbraccio

 
Risposta di Claudio Agazzi 19:30 - 19/12/11

Caro 85 Euro (dai ragazzi un po' di coraggio e meno pudore, vi hanno dato un cognome e un nome su dai usiamolo) hai ragione.

Per chi è direttamente coinvolto non è POCA ROBA come ho scritto. Mi giustifico dicendo che visto tutto quello che ci sta succedendo intorno questa è poca roba ma giustamente non per tutti quindi ti chiedo scusa, a te e a chi ne è coinvolto.

Ora, visto che abbiamo un gran mezzo "democrativo", visto che Gianpaolo è stato così carino d'assumersene la responsabilità (dell'errore), visto che si tratta di una svista e non di una cosa voluta, visto tutto questo che ne dici Gianpaolo se qui su forumvaltaro.it indichi la lista completa con il nome dell'insegna di chi ha partecipato?

Se mi fai sapere cosa ne pensi ne sarei grato.

Grazie per tutto il resto, ciao

Claudio Agazzi

 
Risposta di Gianpaolo Serpagli 21:26 - 20/12/11

Caro Esvaso, caro Claudio e cari lettori,
ho allegato a questa mia risposta l'elenco degli aderenti a "Bedonia Illuminata" di quest'anno. Fatemi fare alcune precisazioni. Il costo per la precisione è di € 70.25 + iva. Visto che di privati in questa lista non ne ho trovato è anche il costo reale.
L'altra precisazione è un po' polemica e anche se il clima è natalizio la devo fare. Questo è il primo anno che l'amministrazione comunale ringrazia pubblicamente gli aderenti alle luminarie natalizie. Sinceramente ero indeciso se inviare a tutti gli aderenti una lettera personale di ringraziamento, poi per non essere tacciato di personalismo o peggio (cosa che si fa spesso a Bedonia) ho deciso di fare il manifesto anche con l'intento di far vedere chi ha aderito, ma anche perchè molti degli aderenti sono stati contattati dal Sindaco e da me personalmente quindi mi sembrava giusto esplicitarli.
Speravo fortemente che la quota fosse stata erogata non per comparire nel manifesto, peraltro negli anni passati mai redatto, ma per far si che nelle feste natalizie BEDONIA fosse più bella. Credo che la maggioranza dei commercianti l'abbia fatto con questo intento e anche per quell'orgoglio bedoniese di cui parlavo nel post precedente.
Comunque a parte le polemichette stupidine che spero finiscano qui, voglio augurare a tutti un buon'anno che sicuramente sarà difficile, ma che con il senso di comunità e di civismo in cui io credo molto sarà migliore.
 
Acconciature Emiliana di Facaggi Emiliana (mi sembra chiaro)
Antica Locanda Moretto srl (mi sembra chiaro)
Apollinari Danilo (n.c.c. – noleggio con conducente “impropriamente Taxi”)
Banca Monte Parma s.p.a. - Agenzia di Bedonia (mi sembra chiaro)
Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Filiale di Bedonia (mi sembra chiaro)
Bar Lucia di Lusardi Tiziana (mi sembra chiaro)
Bartoli srl (comunemente “Consorzio”)
Bassanini Morena e Lorenza snc (seguendo la scritta in vetrina “Prima e Poi”)
Bazzani Fabrizio e Capella Giovanni snc (mi sembra chiaro)
Beccarelli Franca (Abbigliamento Piazza A. De Gasperi)
Belli Dario (Barbiere via G. Garibaldi)
Benaglia Marco (Elettrauto)
Bernabò Danilo (n.c.c. – noleggio con conducente “impropriamente Taxi”)
Bianchi Daniele (n.c.c. – noleggio con conducente “impropriamente Taxi”)
Biolzi Marco Anthony (pasticceria)
Califaretti Marco (seguendo la scritta in vetrina “Bar Concordia”)
Cariparma s.p.a. - Agenzia di Bedonia (mi sembra chiaro)
Cattaneo Franco (seguendo la scritta in vetrina “liste nozze, articoli casa e regalo”)
Cavalli Giannina (seguendo la scritta in vetrina “Gelateria Il Portico”)
Corti Termoidraulica srl (mi sembra chiaro)
Credito Emiliano spa - Filiale di Bedonia (mi sembra chiaro)
Delchini Andrea (macelleria via G. Garibaldi)
Dellanonna srl (mi sembra chiaro)
Donna Più Acconciature di Folli Beatrice (mi sembra chiaro)
Eredi Moruzzi Giovanni (seguendo la scritta in vetrina “Bar Gianni” per gli anziani “Bar Mellini”)
Farmacia Bocchialini D.ssa Bianca Maria (mi sembra chiaro)
Ferramenta Caramatti di Caramatti Giulio e Figli snc (mi sembra chiaro)
Ferrari Luciano (distributore AGIP)
Foto Miryalux di Battoglia Luigi (mi sembra chiaro)
Gandi Giuseppe (n.c.c. – noleggio con conducente “impropriamente Taxi”)
Gioelleria Ferrari di Bernabò Marco e Pizzigoni Sonia snc (mi sembra chiaro)
Granelli Pier Luigi (n.c.c. – noleggio con conducente “impropriamente Taxi”)
Hotel San Marco di Molinari Donato & C. snc (mi sembra chiaro)
Immobiliare Valtaro snc di Bozzia Giovanni & C. (mi sembra chiaro)
Keber Giorgio (mi sembra chiaro)
Lavanderia Stefania di Chiappari Stefania (mi sembra chiaro)
Leonardi Franca (vendita scarpe piazza sen. G. Micheli)
Lezoli Peppino (ortofrutta)
Lusardi Elena (Edicola)
Lusardi Romina (seguendo la scritta in vetrina “Aghi Fili e Fantasia”)
Manfredi Daniela Madalena (Estetista)
Manfredi Maria (Latteria via G. Garibaldi)
Mariani Impianti di Mariani Giancarlo & C. snc (mi sembra chiaro)
Masala Paolo (mi sembra chiaro, comunque “Bar Masala”)
Moglia Carlo (macelleria via Mons. P. Checchi)
Moglia Giovanna (seguendo la scritta in vetrina “Gelateria La Scaletta”)
Moglia Maria Grazia (seguendo la scritta in vetrina “Gioielleria Romano”)
Moretti Sport sas di Moretti Enrico e C. (mi sembra chiaro, comunque abbigliamento Via A. Moro)
Mr Pickwick di Delnevo Cristina (mi sembra chiaro, comunque vendita giocattoli via G. Garibaldi)
Mutti Sonia (Abbigliamento piazza Plebiscito)
Nuova Ecaf snc di Ferrari Luigi & C. (mi sembra chiaro)
Ottica Spagnoli snc di Spagnoli Roberto e Melissa (mi sembra chiaro)
Panificio La Rotonda di Maestri Simone e Rossi Gabriele & C. snc (mi sembra chiaro)
Piante Fiori e Onoranze Funebri di Devoto Luigi e C. snc (mi sembra chiaro)
Pizzeria Focone snc di Serpagli Monica & C. (mi sembra chiaro)
Prato Rina di Balsi Ferruccio e Nicola snc (per i bedoniesi forno la scaletta o da “Ferruccio” anni addietro “dalla Rina” seguendo la scritta sopra la vetrina “Forno”)
Profumeria Barbieri Roberto (mi sembra chiaro)
Raggi Anna (Farmacia via mons. P. Checchi)
Salumi e Formaggi di Angelo Chiappa (mi sembra chiaro, comunque salumeria davanti alla Chiesa in piazza Plebiscito)
Serpagli srl (Hotel Sant’Anna)
Serventi Maria e Giuliana snc (seguendo la scritta in vetrina “liste nozze, articoli casa e regalo”)
Show Room Calzature di Camisa Federica (mi sembra chiaro)
Snack Bar di Moglia Giovanni & C. snc (mi sembra chiaro)
Società SMC di Capella Edda e C. snc (impropriamente chiamato a Bedonia “supermercato”)
Sorelle Gasparini sas di Gasparini Fausta & C. (abbigliamento via A. Moro)
Speedy di Civardi Lara e Pessina Gabriele snc (mi sembra chiaro)
Squeri Renzo (forno via G. Garibaldi)
Studio 80 Bedonia srl (non dovrei scrivere niente, comunque Società di Elaborazione Dati - Consulenza ed Organizzazione Aziendale)
Tabaccheria Barbieri Roberto(mi sembra chiaro)
Tedaldi Primo (meccanico via Divisione Julia)
Todesco Stefano (polleria)
U.I.T. di Bedonia ”Alta Valtaro” (mi sembra chiaro)
Zanrè Mario (tabaccheria)
Zazzali Giuseppe (Elettrodomestici e TV – piazza A. De Gasperi)
Zazzali Maurizio (Pizzeria La Pieve)

Risposta di Chicco 00:17 - 21/12/11

"Mi sembra chiaro" dal tono della sua risposta finale che consideri una "polemichetta stupidina" sminuire alcune attivita' commerciali che hanno pagato! Si e' perso in un bicchiere d'acqua e di  "ragione sociale", che ancora stenta a digerire! A proposito, ma lei non era quello che affiggeva manifesti polemici ai bar con raccolte firme qualche anno fa? Quelle erano invece proteste evolute e da grande cultura? Libero di fare polemica ma non di subirla?

Risposta di Sandra 09:49 - 21/12/11

Certo che da un commercialista fare certi errori.......

Risposta di Silvia 11:41 - 21/12/11

La polemichetta stupidina falla con i tuoi soldi non con i miei!!!

Risposta di Simone Maestri 15:13 - 21/12/11

Caro Gianpaolo e cari lettori,
ho seguito questa discussione ed essendomi affacciato al mondo del commercio da poco, penso di capire il punto di vista di una attivita' commerciale nel momento in cui viene esposto pubblicamente un elenco di ringraziamento per le luci!!!

Purtroppo la congiuntura economica piuttosto difficile fa si che i momenti di nervosismo abbiano spesso il soppravvento su quelli di ragionamento e di normale comprensione!!

La fretta ha portato l'Assessore Gianpaolo Serpagli a fare un elenco rapido di quelli che hanno contribuito alle luci per queste festivita', solo che le polemiche scaturite vertono sul discorso dell'immagine!! Io ho capito vivendo nel campo della vendita in un piccolo paese quale Bedonia, come si tende a guardare un po' a tutto e nel momento in cui si sceglie di esporre un cartello nominativo per i ringraziamenti, il punto di vista "comprensibile" e "logico" del commerciante è quello di farsi ben identificare dai propri potenziali clienti futuri per far vedere di aver contribuito al paese nella maniera piu' diretta possibile come dovrebbe essere nella normalita' secondo la logica del cittadino NON commerciante!! 

Io personalmente, avrei evitato di fare la citata "scossa" telefonando direttamente ai commercianti reticenti, la vedo piu' come una imposizione perche' da una parte del telefono c'è un autorita' (Sindaco o Assessore) e dall'altra c'è un normale cittadino!! Una volta data la comunicazione nel periodo autunnale della necessita' di dover raggiungere un certo numero di aderenti, ognuno deve essere responsabile, puo' avere anche le sue valide motivazioni per non pagare ed è un suo diritto esercitarle!! Pero' poi si espone un cartello per indicare chi ha aderito come si è sempre fatto!! In caso non si raggiunga il numero sufficiente si da comunicazione degli aderenti e si danno le motivazioni alla popolazione per la mancata esposizione delle luci senza polemiche tra maggioranza e minoranza!!

Il costo reale come dice Serpagli di Euro 70,25 + IVA è tale dopo che l'attivita' commerciale ha in carico la relativa fattura per la detrazione ma fino ad allora, la percezione immediata al momento dell'esborso e' di Euro 85,00, quindi per questo 2011 cosi' difficile, una richiesta importante. La somma totale raccolta quest'anno pero' fa ragionare sulla ormai necessita' di comprare queste luci una volta per tutte, per evitare queste stupide discussioni, magari impegnandosi maggioranza e minoranza durante l'anno per riuscire tramite sponsorizzazioni di ditte locali che lavorano in quello specifico mercato, a raggiungere una somma degna di una illuminazione completa per le vie principali!! 

Il mio personale elenco dei commercianti sarebbe stato fatto in questo modo proprio per evitare discussioni e per facilitare la propria individuazione, ripeto che sono pero' facilitato dal fatto che ormai mi sento uno di loro e vedo la cosa dal loro punto di vista, la forma diventa quindi importante: 

Abbigliamento di Beccarelli Franca

Abbigliamento Gasparini

Abbigliamento Moretti Sport

Abbigliamento Mutti Sonia

Acconciature Emiliana

Acconciature Donna Piu'

Aghi e filo di Lusardi Romina

Articoli da Regalo e Casa di Cattaneo Franco

Articoli da Regalo e Casa di Serventi Maria e Giuliana Snc

Barbiere Belli Dario

Antica Locanda Moretto

Banca Monte Parma

Banca Popolare dell'Emilia Romagna

Bar Lucia

Bar Concordia

Bar Masala

Bar Mellini

Bar Snack

Bar Portico

Bar Scaletta

Bazzani & Cappella Snc

Calzature di Leonardi Franca

Calzature Show Room di Camisa Federica

Cariparma S.p.A.

Consorzio di Bartoli srl

Corti Termoidraulica

Credito Emiliano

Dellanonna Pasta Fresca

Distributore AGIP di Ferrari Luciano

Edicola Lusardi Elena

Elettrauto Benaglia

Elettrodomestici di Zazzali Giuseppe

Estetista Manfredi Daniela

Farmacia Bocchialini

Farmacia Raggi

Ferramenta Caramatti

Foto Mirylaux di Luigi Battoglia

Gioielleria Ferrari di Bernabo' Marco e Pizzigoni Sonia snc

Gioielleria Romano Moglia

Hotel San Marco

Hotel Sant'Anna di Serpagli Srl

Immobiliare Giorgio Keber

Immobiliare Valtaro di Cavalli Gigi

Latteria Manfredi Maria

Lavanderia Stefania Chiappari

Macelleria Delchini Daniele

Macelleria Moglia Carlo

Mariani Impianti di Mariani Giancarlo & C.

Mr Pickwick di Delnevo Cristina

Nuova Ecaf snc

Ortofrutta Lezoli

Ottica Spagnoli

Panificio Balsi

Panificio La Rotonda

Panificio Squeri Renzo

Pasticceria Biolzi

Pizzeria Il Focone

Pizzeria La Pieve

Piante e Onoranza Funebri Devoto

Pizzeria Speedy

Polleria Todesco

Prima e Poi di Bassanini Morena e Lorenza snc

Profumeria Barbieri

Salumi e Formaggi di Angelo Chiappa

Studio 80 Consulenze aziendali

Supermercato SMC societa' di Cappella Edda & C. Snc

Tabaccheria Barbieri

Tabaccheria Zanre'

Taxi autonoleggio Apollinari Danilo

Taxi autonoleggio Bernabo' Danilo

Taxi autonoleggio Bianchi Daniele 

Taxi autonoelggio Gandi Giuseppe

Taxi autonoleggio Granelli Pierluigi

Tedaldi Primo - Meccanico in via D. Julia

U.I.T. di Bedonia "Alta Valtaro"

Colgo l'occasione di questo mio intervento per augurare a Gianpaolo, al Sindaco Berni a tutta l'Amministrazione e soprattutto ai lettori un Buon Natale e la speranza di un anno 2012 migliore di quanto le previsioni facciano ipotizzare! 

Simone Maestri

Risposta di Paolo 12:55 - 22/12/11

MI trovo pienamente d'accordo con l'intervento di Maestri su ogni punto. Complimenti!!

Risposta di Natale 19:25 - 22/12/11

Ma guarda c'è un pensante che da anche soluzioni, bravo Maestri!!!!!

Risposta di E. Mazzadi 16:06 - 24/12/11

Conosco Gianpaolo da quando eravamo all'asilo.

So che è uno che si impegna per il proprio paese: ha sempre avuto questa passione, anche da prima che arrivasse alla maggiore età.

Devo dirlo: certi commenti sul suo operato davvero sono ingiusti. Da qualche anno abbiamo un'amministrazione comunale che si sta impegnando molto per risollevare Bedonia. Non ci credo che una persona in buona fede non veda la differenza con le passate amministrazioni. Certo, alcuni errori ci saranno stati, anche io vorrei che si impegnassero di più su certi temi piuttosto che su altri, ma l'impegno è innegabile.

Certi commenti anonimi, davvero esagerati, sono davvero dei colpi bassi, che alla lunga possono anche scalfire lo spirito di chi lavora per il proprio paese.

Fate una cosa, se potete: date consigli (come hanno fatto Gigi e Simone) per migliorare, date una mano, mettete il vostro nome sui commenti. Lo dice anche lo stemma del nostro comune: "Nella concordia le piccole cose crescono"(scusate la retorica)!

Buon Natale a tutti!

Risposta di Mah 09:29 - 25/12/11

Quando uno scende in politica a Bedonia deve mettere in conto tutto. Non mi sembra che il precedente assessore fosse trattato con i guanti di velluto! La risposta con i "mi sembra chiaro" è polemica allo stesso modo perché sembra altezzosa! La vita insegna che non si può essere simpatici a tutti così come questo paese non sarà mai nella concordia di cui lei parla, la sua storia ce lo dice!!!!!!

Risposta di Gigi Cavalli 13:33 - 27/12/11

Manu, volevo solo chiarire che gli interventi validati hanno un riscontro mail valido, tant'è che tre, in forma totalmente anonima, sono stati censurati.
Ad ogni buon conto le mie vogliono solo essere critiche costruttive, quando ne parlo è perchè sento gli umori in paese e quel manifesto ha sollevato davvero critiche tra coloro che hanno pagato e i motivi sono qui riportati...
Alla fine può essere anche una cavolata, però, visto che il manifesto è stato fatto per ringraziare, andava trattato con un po' più di attenzione, soprattutto verso coloro che hanno pagato e che si sentivano fieri di averlo fatto.
Ricordo che i non paganti, quindi insensibili alle sorti del paese, sono rimasti oltre 40...

Buon anno...

 
Risposta di Claudio Agazzi 15:31 - 27/12/11

Ciao Emanuele

La frase di sallustio, quella a cui fai tu riferimento, finiva con "....Nella discordia tutto si distrugge" e qui si distrugge con una certa allegria.

Concordo con te sul fatto che chi si impegna vada aiutato e non solamente ostacolato. Penso anche che chi ha scelto di candidarsi l'abbia fatto a ragion veduta, ben sapendo che non sarebbero state solo rose e fiori.

Volevo già ringraziare Gianpaolo per l'aver aderito alla richiesta di scrivere qui l'elenco (più chiaro) di chi ha partecipato all'iniziativa. Un segno, il primo, piccolo, di ascolto della voce del popolo (di quella parte di popolo che per l'amministrazione non fa parte della famosa parrocchia).

Credo che l'amministrazione abbia realizzato e stia realizzando delle cose molto importanti. Non credo abbia alcuna colpa sul momento critico che Bedonia e la valle stanno passando, quindi nessun demerito in questo.

Sono però convinto che questa amministrazione, nella norma purtroppo, non abbia brillato particolarmente di progettualità strategica e soprattutto di opera di concordia (quella a cui tu fai riferimento).

Questa è una valla in disuso, con sempre meno teste pensanti, l'amministrazione a mio avviso avrebbe docuto catalizzare le poche menti rimaste, parrocchiani e non parrocchiani tanto per intenderci.

Io perlomeno non l'ho visto e perdonami se mi ci metto in mezzo ma dopo aver proposto una decina di idee, dopo aver visto altri proporre idee, dopo aver visto da parte dell'amministrazione il silenzio assoluto davanti queste idee (belle o  brutte che siano), dopo aver offerto dei soldi per riparare ad una bruttura (pericolosa) presente a Bedonia e non aver sentito nessuno dire che questi soldi li avrei potuti versare beh... Lasciami dire che si è giusto aiutare Gianpaolo e tutti gli altri ma lasciami anche dire che loro non hanno mai detto d'aver bisogno d'aiuto e non hanno mai accettato l'aiuto disinteressato di chi voleva darglielo.

Sarà ora di mettere da parte l'orgoglio malsano e di capire che siamo a metà del baratro.

Per il resto rimango positivo e credo che anche in questo momento unico per Bedonia di tristezza e rassegnazione ci sia sempre il modo per sperare di rivedere la luce.

Cordialmente

Claudio Agazzi

Dittatura Illuminata

 
Risposta di Remo Ponzini 22:47 - 27/12/11

Ho letto con molto interesse gli interventi di Emanuele, Gigi e Claudio. Traspare amore disinteressato e cristallino per il loro paese che trascende dai personali orientamenti politici e si focalizza unicamente nel bene collettivo. E' proprio questo aspetto che mi piace sottolineare e lodare. 

Ho sempre trovato assurdo lambiccarsi il cervello in astrusi percorsi ideologici che nulla hanno a che vedere con il bene di un piccolo paese di montagna che si trova ad affrontare la più grossa crisi occupazionale che io ricordi. 

E' ovvio che ognuno di noi abbia ricette e terapie diverse ma se la finalità è univoca l'etorogeneità dei contributi deve essere considerata come un valore aggiunto e come un apporto costruttivo. Direi che qualche refolo di diffidenza ancora sussiste e lo si percepisce dai vostri dialoghi ma, le doti indubbie che possedete e la predisposizione al confronto, abbatteranno anche queste piccole scorie residue.

Caro Gigi, che il tuo compito prevedesse il ruolo di "badante" ti era noto anche prima della creazione di questo forum. Ti tocca di pedalare anche se qualche volta ne faresti a meno. L'eterna diatriba dei post anonimi si ripresenta puntualmente tutte le volte che qualcuno entra a gamba tesa. Ormai la mia opinione l'ho espressa almeno una dozzina di volte e non mi ripeto ma sono altresì contrario a cestinare a priori tutti quelli che non si firmano. Mi sembra che il percorso che stai seguendo tu sia quello più opportuno. Se riconosci il mittente (e-mail o codice) pubblichi diversamente lo cestini. Sarebbe senz'altro preferibile l'assunzione di responsabilità ma in questo modo ci sarebbe un calo di interventi che andrebbero a deprimere i già scarni dibattiti. 

Un compito non facile ma sai come barcamenarti.

 
Grazie per aver visitato Forumvaltaro.it - Rimani aggiornato per i prossimi argomenti, iscriviti alla newsletter.
Le fotografie e i testi presenti nel Forum - Copyright © 2006/2018